Il quarantenne estremo difensore

La Junior Fasano riabbraccia Vito Fovio

Primo colpo della stagione 2020/21 per la Junior Fasano

Pallamano
Fasano giovedì 28 maggio 2020
di La Redazione
Vito Fovio con il presidente Francesco Renna
Vito Fovio con il presidente Francesco Renna © n.c.

Primo colpo della stagione 2020/21 per la Junior Fasano, che riaccoglie il portiere Vito Fovio dopo l’esperienza a Siena dello scorso campionato, sospeso definitivamente a causa delle problematiche logistico-sanitarie legate all’emergenza Covid19.

Il quarantenne estremo difensore, vincitore nella sua lunghissima e felice carriera di 10 scudetti, 8 coppe Italia e 4 supercoppe, torna dunque nella sua città dove, oltre a occupare il proprio posto tra i pali, tornerà a contribuire al processo di crescita dei giovani in rosa.

«Per il nostro progetto improntato sulla fasanesità e sulla valorizzazione del settore giovanile – dichiara il presidente Francesco Renna – siamo molto felici di riavere a disposizione una leggenda della pallamano italiana come Vito Fovio, autentico esempio per i ragazzi già messisi in mostra con la nostra maglia nelle ultime stagioni, ed ai quali sarà riservato sempre più spazio in futuro».

«Sono felicissimo di essere tornato ad indossare una divisa che incarna la mia seconda pelle – dichiara Fovio -. Non era stato semplice lo scorso anno lasciare Fasano, ma ora importante è essere di nuovo qui, dove tra le altre cose, essendo da poco papà, potrò godermi al massimo mio figlio. Ringrazio particolarmente per questo il presidente Renna, e non vedo l’ora di poter scendere in campo e di aiutare a crescere i nostri giovani, certo che ci toglieremo belle soddisfazioni».

Lasciano invece la compagine allenata da Francesco Ancona gli atleti Giovanni Pavani e Raul Bargelli, ai quali vanno i ringraziamenti per l’impegno mostrato e gli auguri per il prosieguo.

Lascia il tuo commento
commenti