In preparazione del campionato interregionale di Serie B 2019/20

Partita la preparazione della Pallamano Fasano

«Sono entusiasta di questa sfida e spero di poter raggiungere gli obiettivi della nostra società satellite», dichiara il nuovo mister Giuseppe Crastolla

Pallamano
Fasano sabato 12 ottobre 2019
di La Redazione
il nuovo mister della Pallamano Fasano Giuseppe Crastolla
il nuovo mister della Pallamano Fasano Giuseppe Crastolla © n.c.

È iniziato da qualche settimana il lavoro della Pallamano Fasano in preparazione del campionato interregionale di Serie B 2019/20, che si preannuncia ricco di novità per la compagine biancazzurra, a partire dalla guida tecnica. Fatti i debiti ringraziamenti a Vito Dicarolo, l’incarico di allenatore è stato assunto da Giuseppe Crastolla, reduce dall’esperienza accanto a Francesco Ancona nella Junior Fasano, società gemellata alla Pallamano Fasano.

La squadra, costituita da un corposo mix di giovani ed esperti, punta principalmente alla crescita degli under, che oltre ai propri campionati di categoria con la maglia della Junior, potranno quindi iniziare a misurarsi con un torneo senior come la Serie B, il cui inizio è previsto per fine ottobre.

«Sono entusiasta di questa sfida – dichiara il nuovo mister Giuseppe Crastolla – e spero di poter raggiungere gli obiettivi della nostra società satellite, ovvero il miglioramento dei ragazzi, trasmettendo allo stesso tempo all'intero gruppo la voglia di lavorare per vincere. Non siamo certamente i favoriti, vista l'età media, ma cercheremo di mettere in difficoltà chiunque incontreremo nel nostro percorso di crescita. Abbiamo cominciato da poche settimane ad allenarci e ho trovato dei ragazzi molto motivati che si stanno mettendo a completa disposizione per poter raggiungere gli obiettivi sopra elencati e magari qualcosa in più».

Positive intanto le prime uscite amichevoli, che hanno visto la squadra capitanata da Gianpaolo Guarini sfidare due compagini impegnate nel campionato di Serie A2, Noci e Putignano, ben figurando in entrambe le sfide.

Lascia il tuo commento
commenti