Gara mai in discussione quella della palestra Zizzi

Vittoria dell’Acqua & Sapone Junior Fasano contro il Bologna per 24-17

Secondo successo casalingo consecutivo per la compagine fasanese, che ha superato ieri sera il Bologna nel match valido per la 12^ giornata

Pallamano
Fasano mercoledì 05 dicembre 2018
di La Redazione
Vittoria dell’Acqua & Sapone Junior Fasano contro il Bologna per 24-17
Vittoria dell’Acqua & Sapone Junior Fasano contro il Bologna per 24-17 © n.c.

Secondo successo casalingo consecutivo per l’Acqua & Sapone Junior Fasano, che ha superato ieri sera il Bologna per 24-17 nel match valido per la 12^ giornata, anticipato a causa dell’impegno nell’EHF Master Coach 2018 del tecnico Francesco Ancona a Creteil (Francia) dal 10 al 16 dicembre.

Gara mai in discussione quella della palestra Zizzi, con i padroni di casa avanti già sul +4 al 13’ e sempre in controllo dell’incontro, con le veilleità della compagine felsinea di tornare a contatto vanificate da una efficace fase difensiva del team fasanese, guidato ottimamente tra i pali da Vito Fovio. Chiusa la prima frazione in vantaggio sul 12-8, l’Acqua & Sapone Junior Fasano, nella quale spiccavano le buone prestazioni dei giovani Davide Notarangelo e Davide Pugliese, piazzava a metà ripresa l’allungo decisivo, portandosi sul +8 (21-13 al 21’). Demis Radovcic e compagni gestivano poi senza particolari patemi i minuti finali della partita, che si concludeva sul 24-17. Messi in cascina altri due punti importanti per la classifica, la testa della formazione campione d’Italia in carica è ora già proiettata all’ostico match di sabato in casa del Cologne, che concluderà un periodo intenso, con ben cinque impegni ufficiali in soli quindici giorni.

«Stiamo proseguendo con il nostro lavoro di miglioramento dei meccanismi, sia offensivi che difensivi – dichiara a fine gara il tecnico Francesco Ancona – e c’è ancora tanto lavoro da fare per giungere al massimo del nostro potenziale. Sono comunque contento per l’ampia rotazione dei ragazzi a disposizione, con l’apporto soprattutto dei più giovani che è fondamentale in questo campionato arduo nel quale occorre dosare le forze per essere sempre pronti. Infatti, anche adesso non abbiamo neanche un momento per rilassarci, perché dobbiamo già pensare alla difficile trasferta contro il Cologne, squadra giovane che sta facendo bene e contro la quale, così come accaduto oggi contro il Bologna, dobbiamo dare il massimo per portare a casa l’intera posta in palio».

Lascia il tuo commento
commenti