Cede per 29-23

Sconfitta indolore per la Junior Fasano contro il Bressanone

«Abbiamo giocato una buona partita, pur commettendo un po’ troppi errori», dichiara coach Francesco Ancona

Pallamano
Fasano domenica 08 maggio 2022
di La Redazione
Junior Fasano
Junior Fasano © Leonardo Vinci

Sconfitta indolore ieri pomeriggio nell’ultima giornata della regular season per la Junior Fasano, che cede per 29-23 al Bressanone di Davor Cutura, prossimo alla conclusione della propria gloriosa carriera da atleta.              
Il tecnico Francesco Ancona lasciava a riposo Flavio Messina ed Albin Jarlstam, ruotando ampiamente il resto dei ragazzi a referto, con analogo atteggiamento dei padroni di casa che, dopo un avvio equilibrato, piazzavano tra il 9’ ed il 12’ un break di 4-0 che portava il punteggio dal 3-3 al 7-3. Scossa da un time-out, la compagine biancazzurra reagiva annullando il gap (7-7 al 21’), ma il finale di frazione sorrideva nuovamente agli alto-atesini, che allungavano nuovamente rientrando all’intervallo negli spogliatoi in vantaggio sul 14-9.        
Tale solco non veniva più recuperato dalla Junior, tenuta sempre alla medesima distanza nella ripresa dal Bressanone, che toccava al 53’ il +6 (26-20) e chiudeva infine la contesa sul 29-23.    
Conclusa dunque al primo posto la regular season, la formazione fasanese tornerà in campo mercoledì 18 maggio, di nuovo nella Raiffeisen Arena contro il team brissinese, per gara 1 delle semifinali scudetto, primo atto di una serie che si completerà in terra pugliese sabato 21 maggio con gara 2, ed eventualmente il giorno successivo con gara 3 in caso di una vittoria a testa per le due sfidanti.

«Non era semplice disputare con il giusto mordente una gara senza particolare posta in palio – dichiara coach Francesco Ancona – ma abbiamo giocato una buona partita, pur commettendo un po’ troppi errori, soprattutto nel primo tempo. Ora abbiamo tempo per recuperare tutti al meglio e ci prepareremo bene per i prossimi decisivi incontri».                           

Tabellino           
Bressanone-Junior Fasano 29-23 (14-9 p.t.)        
Bressanone: Volarevic, Di Giulio 3, Fantinato 1, Dapiran 2, Arcieri 5, Brugger 1, E. Iballi, A. Iballi 4, Wierer, Basic 2, Muehloegger 2, Mitterrutzner 2, Cutura 3, Coppola 2, Schatzer 2, Ploner. All.: Rudolf Neuner.  
Junior Fasano: Angiolini 4, Angeloni, Boggia 1, Sperti 4, Pugliese, Notarangelo 4, Messina, Fovio, Franceschetti 2, Vinci, Beharevic, Stabellini 3, Pinto 5, Jarlstam. All.: Francesco Ancona.             
Arbitri: Riello-Panetta. 
 

Risultati 26^ giornata: Bressanone-Junior Fasano 29-23, Conversano-Bolzano 36-20, Trieste-Pressano 29-23, Rubiera-Appiano 23-34, Sassari-Merano 37-26, Carpi-Siracusa 21-21. Ha riposato il Cassano Magnago.  

Classifica finale: Junior Fasano e Conversano 40*, Sassari 38, Bressanone 36, Pressano 27, Merano 24, Bolzano 23, Trieste 22, Cassano Magnago 20, Appiano 15, Carpi 13, Rubiera 10, Siracusa 4.
*Junior Fasano prima per miglior differenza reti negli scontri diretti.      
 

Play Off Scudetto – Semifinali   
Gara 1 (18.05): Bressanone-Junior Fasano, Sassari-Conversano.
Gara 2 (21.05): Junior Fasano-Bressanone, Conversano-Sassari.
Eventuale Gara 3 (22.05): Junior Fasano-Bressanone, Conversano-Sassari.          

Finale Play-Off Scudetto: 25.05 (Gara 1), 29.05 (Gara 2), 31.05 (Eventuale Gara 3).

Date analoghe per i Play-Out, con Gara 1 delle semifinali che vedrà sfidarsi Siracusa-Appiano e Rubiera Carpi, per poi proseguire a campi invertiti. Le due sconfitte si affronteranno nella finale, con la perdente di quest’ultimo confronto che retrocederà in Serie A2.      
 

 

Lascia il tuo commento
commenti