Serie D

​Serie D, "Vito Curlo" bestia nera del Taranto, è 2-0 per il Fasano

Le reti di Prinari e Cavaliere, entrambe nella seconda metà di gara, regalano i tre punti ai biancazzurri

Calcio
Fasano domenica 01 dicembre 2019
di Enrico Fanizza
Ingresso in campo
Ingresso in campo © n.c.

FASANO- Nella bolgia del "Vito Curlo" si sono affrontate oggi Fasano e Taranto, rispettivamente quarta e terza della classe. A spuntarla sono stati i biancazzurri di mister Laterza, grazie alle reti di Prinari e Cavaliere, entrambe nella seconda metà di gara.

Mister Laterza, per il match odierno, schiera un 4-4-2 con Suma tra i pali, in difesa De Vitis a destra, Pedicone a sinistra, Rizzo e Gonzalez centrali, a centrocampo Ganci e Schena, accompagnati dai due esterni Corvino e Serri, in avanti Diaz e Prinari.
Ma passiamo adesso alla cronaca del match: primo squillo della gara al 10' minuto, con un tiro-cross di Corvino, che però non impensierisce il portiere rossoblù Sposito.
Si accende la partita e il Taranto ci prova con D'Agostino, che non vede Oggiano tutto solo sulla destra, e quindi tenta la soluzione personale, ma spara alto dai 20 metri. Ancora Taranto in avanti, sulla respinta di un difensore fasanese, Cuccurullo si avventa sulla sfera e la manda fuori di un soffio. Al 22' tornano i padroni di casa in attacco, con Corvino che vede lo specchio della porta spalancato, tenta la botta ma spara largamente al lato. Squillo del Taranto al 25', acrobazia di Oggiano, che si spegne però sul fondo non di molto.
Fasano in avanti al 35', calcio di punizione di Corvino, palla alta di un soffio. Da qui alla fine non ci sono altre emozioni e termina, quindi, a reti bianche la prima frazione di gioco.

Inizia la seconda metà di gara e la prima vera azione è di marca biancoazzurra: Pedicone lancia Corvino che cavalca sulla fascia sinistra, scarica a Prinari, che non deve far altro che battere Sposito e portare in vantaggio i biancazzurri e ci riesce alla perfezione, 1-0 per il Faso.
Padroni di casa che continuano ad attaccare e al 55' incursione di Forbes in area, cross in mezzo verso Corvino che, a porta ormai sguarnita, non inquadra lo specchio e spreca l'occasionissima per raddoppiare. Pochi minuti dopo e ci prova ancora Prinari, ma la sfera termina sul fondo.
Al 64' si sveglia il Taranto, ci prova D'Agostino dal limite ad agguantare il pareggio su una disattenzione della retroguardia fasanese, ma Suma para. Sul ribaltamento di fronte ci prova Diaz, ben servito da Cavaliere, ma la palla termina fuori. Due minuti dopo Cavaliere prova l'azione solitaria, tiro dalla distanza che si abbassa e beffa il portiere tarantino, la sfera di gioco colpisce la parte bassa della traversa e si stampa sulla linea di porta, dando l'illusione del gol del raddoppio.
Gol che però non si fa attendere molto e, sugli sviluppi di un corner, ottimo cross di De Vitis che imbuca Cavaliere e, l'attaccante fasanese non ci pensa due volte ad esibirsi in un'acrobazia spettacolare che regala il raddoppio ai biancazzurri e manda in visibilio il "Vito Curlo".
Nel finale gli ospiti non si arrendono e, il neoentrato Favetta, prova ad accorciare le distanze, ma la palla sorvola la traversa e termina fuori. Nei minuti di recupero, nervosismo in campo, fallo di D'Agostino su Corvino, con il direttore di gara che decide di mandare il calciatore rossoblù sotto la doccia anzitempo. Non ci sono altre occasioni nei due minuti restanti e la gara termina sul risultato di 2-0 in favore dei biancazzurri padroni di casa.

Domenica prossima, 8 dicembre, impegno in trasferta sul campo del Casarano dell'ex Guarnieri per i ragazzi di mister Laterza, con i biancazzurri in corsa per il sogno play-off.

Tabellino

Us Città di Fasano - Taranto 1927 2-0 (p.t. 0-0)
Reti: 50' Corvino, 78' Cavaliere

Arbitro: Roberto Lovison di Padova
Assistente 1: Marat Ivanavich Fiore di Genova
Assistente 2: Francesco Rinaldi di Policoro

Us Fasano: Suma, De Vitis, Pedicone, Ganci, Rizzo, Gonzalez, Serri (52' Forbes), Schena (76' Bernardini), Diaz, Corvino, Prinari (64' Cavaliere). A disposizione: Rizzitano, Sisto, Pittelli, Titarelli, Lanzone, Cochis. All. Laterza Giuseppe

Taranto: Sposito, Benvenga, Ferrara, Manzo S., Manzo L. (67' Guaita), Allegrini, Oggiano (77' Favetta), Cuccurullo, Genchi (83' Croce), D'Agostino, Masi (62' Marino). A disposizione: Giappone, De Letteriis, Pelliccia, Matute, De Caro. All. Panarelli Luigi

Ammoniti: Serri, Ganci, De Vitis, Cavaliere (F); Genchi, Manzo L. (T)
Espulsi: 93' D'Agostino (T)

Recupero: 1' p.t. - 5' s.t.

Lascia il tuo commento
commenti