Comunicato congiunto

Stagione chiusa, i bilanci de “Il Fasano Siamo Noi” ed “U.S. Città di Fasano”

Il campionato appena concluso non può che renderci orgogliosi e soddisfatti dei risultati e dei traguardi raggiunti

Calcio
Fasano sabato 25 maggio 2019
di La Redazione
“Il Fasano Siamo Noi” ed “U.S. Città di Fasano”
“Il Fasano Siamo Noi” ed “U.S. Città di Fasano” © n.c.

Dopo la chiusura della stagione, è tempo di bilanci per l'associazione Il Fasano Siamo Noi e per l'Unione Sportiva Città di Fasano.

Indubbiamente il campionato appena concluso non può che renderci orgogliosi e soddisfatti dei risultati e dei traguardi raggiunti:
- 7° posto in campionato da matricola;
- Podio nella speciale classifica "Giovani D valore";
- Finali nazionali per la nostra juniores 19;
- Crescita esponenziale del nostro settore giovanile.

Tutto questo però non può e non deve farci accontentare e farci cullare sugli allori, anzi!

Ognuno dei punti elencati in precedenza deve costituire le fondamenta per renderci sempre più consci delle enormi potenzialità di questo progetto rivoluzionario che vede i tifosi alla base di tutto, e per iniziare a lavorare e programmare il futuro con tranquillità e lungimiranza.

I due direttivi sono già alacremente a lavoro per programmare la nuova stagione 2019- 2020 che, sotto alcuni aspetti può sembrare ancora lontana, ma che è in realtà più vicina di quanto si possa credere.

Per questo i presidenti dei due sodalizi, insieme alle figure più rappresentative degli stessi, hanno chiesto e ottenuto un incontro con il sindaco della città per trovare una comunione di intenti che diventi un'importante collaborazione ai fini di migliorare quelle dinamiche che, per mancanza di tempo e di programmazione, ci siamo lasciati indietro, e che possano permettere a tutto il progetto di poter crescere ancora in maniera esponenziale, rappresentando e pubblicizzando il nostro territorio, la nostra città, i nostri simboli e le nostre tradizioni.

In questi tre anni non c'è stato tutto l'interessamento che avremmo auspicato e che, forse, il nostro progetto avrebbe meritato da parte dell'amministrazione di questa città, ma riponiamo piena fiducia in quelle che sono le garanzie che il sindaco Francesco Zaccaria ci ha fornito, ovvero:
- Miglioramento strutture e infrastrutture;
- Disponibilità nell'incontrare e intercedere presso gli stakeholder interessati per rendere sempre più grande il Fasano, Fasano e i fasanesi;
- Partecipazione e interessamento alla vita della nostra società
.

Siamo assolutamente consci di quanto sia difficile per un'amministrazione gestire tante e troppe cose contemporaneamente, sicuramente anche più importanti di quello che, per molti, è solo un gioco, ma allo stesso tempo abbiamo il dovere di rappresentare questa città nel miglior modo possibile (il lavoro e i 'premi' ottenuti in questi anni ne sono la dimostrazione). Pertanto auspichiamo che quanto promesso sia realizzato nel minor tempo possibile, affinché ci si possa sentire in un certo senso "protetti" nel nostro percorso autonomo di crescita, ed al contempo forti dell'apprezzamento reale delle nostre attività e dei nostri sacrifici anche a livello istituzionale. Sacrifici che, ricordiamo a tutti, non conoscono la parola "lucro" fra le proprie caratteristiche.

Questo sì, sarebbe davvero l'ultimo tassello di un mosaico che aspetta solo di essere completato per essere mostrato al mondo con tutto l'orgoglio che questo progetto, fatto di FASANESI, può donare a tutti, nessuno escluso!

Inoltre, siamo aperti a condividere e presentare il nostro progetto, cercando e trovando nuovi spunti ed idee, con tutti gli imprenditori e le aziende fasanesi, e non, che hanno a cuore lo sport cittadino e lo sport giovanile in generale, e perché no ad avviare collaborazioni. Non abbiamo bisogno di sforzi enormi ma di modesti impegni di più soggetti. Ci impegniamo ed investiamo ogni giorno da quattro anni per creare una realtà sportiva che sia formazione e crescita per i nostri ragazzi, facendo oltre che un gran lavoro sportivo anche un gran lavoro sociale, e vogliamo continuare così.

Con speranza e perseveranza!

Lascia il tuo commento
commenti