14 a 0 il punteggio finale

Vittoria schiacciante del Dona Five contro il Woman Futsal Club Grottaglie

Tre punti importanti per la classifica e soprattutto per ricordare nel migliore dei modi la nostra Donatella a diversi anni dalla sua prematura scomparsa

Calcio
Fasano giovedì 14 marzo 2019
di La Redazione
Vittoria schiacciante del Dona Five contro il Woman Futsal Club Grottaglie
Vittoria schiacciante del Dona Five contro il Woman Futsal Club Grottaglie © n.c.

È 14 a 0 il punteggio finale del match tra Dona Five e Woman Futsal Club Grottaglie. Tre punti importanti per la classifica e soprattutto per ricordare nel migliore dei modi la nostra Donatella a diversi anni dalla sua prematura scomparsa.

«Domenica siamo scese in campo serene e rilassate. - afferma Graziana Palmisano, anima e cuore di questa squadra - Ci siamo adattate ad un gioco e giro palla che non ci appartiene: nonostante chiudevamo la prima frazione con 7 reti di vantaggio. Il mister ci ha chiesto più intensità nella ripresa e credo che così sia stato fino alle fine del match. Ne approfitto per ringraziarlo per avermi concesso la possibilità di farmi divertire, ma un grazie anche alle mie compagne di squadra per avermi cercata nelle due occasioni in cui sono andata a segno. Sono felice di questa vittoria,dopo il rammarico pareggio della settimana precedente… 3 punti che ci hanno permesso di collocarci sul gradino più basso del podio, ad un punto dalla quarta classificata».

A segno Brenda Moreira, con una cinquina. E poi doppiette per Convertino, la stessa Palmisano, Lacirignola e Osman. Una rete per la Lazzaro.

Annata ad alta intensità per la compagine fasanese che, sin dalla sua nascita, è riuscita a compiere un’importante escalation nel panorma del futsal femminile italiano.

«Questo gruppo è protagonista di una bella storia, che sta scrivendo con molta umiltà, con molti sacrifici, con tanta passione e perseveranza. - racconta la Palmisano, orgogliosa delle sue compagne di squadra - Non vogliamo arrivare lontano,non vogliamo andare chissà dove, non vogliamo nulla che non sia disputato e ottenuto con correttezza, professionalità e determinazione. Oggi, 13 marzo, ricorre il quinto anniversario della persona per la quale questo gruppo esiste: vederle lottare ogni domenica,con tutti gli acciacchi, in poche, con i tanti minuti sulle gambe, a me riempie solo il cuore. Vederle onorare quella maglia, è il regalo più bello che potessero farle. Vincere un trofeo è solo una coppa vuota: è negli occhi della gente che le guarda che vincono davvero. E loro lo fanno ogni Santa Domenica».

Intanto domenica si ritorna nuovamente in campo, con la trasferta sul campo del Conversano: «Ci aspetta un’ennesima battaglia, contro un avversario ostico e che tra le mura amiche vorrà fare risultato. Del resto hanno giocatrici valide in tutti i reparti. Andiamo lì con la voglia di continuare a far bene e di mantenerci stretto il terzo posto», conclude Graziana Palmisano.

Lascia il tuo commento
commenti