Centrocampista fasanese classe 2008

Umberto Legrottaglie della Bs Soccer Team Fasano ha firmato per l’AS Roma

Altro colpo grosso per la scuola calcio di Gianclaudio Semeraro che ha ceduto al vivaio giallorosso un altro dei suoi gioielli

Calcio
Fasano mercoledì 18 maggio 2022
di La Redazione
Vito Legrottaglie (papà), Umberto Legrottaglie, Bruno Conti e Mara Nistri (mamma)
Vito Legrottaglie (papà), Umberto Legrottaglie, Bruno Conti e Mara Nistri (mamma) © n.c.

La strada che separa l’Arena degli Ulivi di Fasano dal centro sportivo di Trigoria diventa sempre più trafficata.

Nel pomeriggio di martedì 17 maggio, il centrocampista fasanese classe 2008 Umberto Legrottaglie ha firmato per l’As Roma.

Il talento scuola Bs Soccer Team Fasano, accompagnato da mister Gianclaudio Semeraro, da papà Vito e mamma Mara, è stato accolto nel centro sportivo della Capitale dal Bruno Conti, responsabile del settore giovanile As Roma.

Diverse società erano sulle tracce del centrocampista fasanese alla luce delle sue brillanti prestazioni nel corso del campionato Under 15, ma alla fine a spuntarla è stato il club capitolino con cui la Bs Soccer detiene un accordo di partnership.

Ambidestro e iscritto alla scuola calcio di Semeraro dall’età di 5 anni, Legrottaglie quest’anno ha collezionato 24 presenze e ben 20 gol nel campionato Giovanissimi Regionali. Numeri importanti che lo hanno portato a sostenere il suo primo provino all’ombra del Colosseo il 12 e il 13 aprile. Due giorni di allenamenti sotto l’occhio attento di Conti e del suo staff tecnico sono bastati per convincere l’As Roma a investire su questo talento che presenta importantissimi margini di crescita.

La BS Soccer non è nuova a certe collaborazioni: già nel 2015 il passaggio dalla casacca bianco-celeste alla casacca giallo-rossa avvenne con Chicco Semeraro (2001), figlio di Gianclaudio, che a Roma è cresciuto calcisticamente fino a raggiungere la convocazione in Nazionale Under 16 e la convocazione in Serie A con mister Claudio Ranieri (Roma-Empoli, 11 marzo 2019).

«È un sogno che si avvera e che rincorro dall’età di 5 anni – ha dichiarato Legrottaglie –. Sono molto orgoglioso del mio percorso svolto alla BS e non finirò mai di ringraziare Mister Gianclaudio (Semeraro ndr) per i suoi insegnamenti e i suoi consigli. Il mio idolo? Paulo Dybala mi piace tanto, provo a ispirarmi alle sue giocate e al suo modo di intendere il calcio. Vorrei cogliere l’occasione anche per ringraziare tutti i miei compagni e tutti gli amici che hanno percorso un tratto di strada insieme a me nella BS perché rappresentano tutti un pezzettino di questo meraviglioso puzzle».

Lascia il tuo commento
commenti