È tempo di rinnovo

Il Tennis Club Fasano cambia faccia

Lo scorso 30 marzo si sono tenute le elezioni per nominare il nuovo consiglio direttivo

Altri Sport
Fasano martedì 07 maggio 2019
di La Redazione
Tennis Club Fasano
Tennis Club Fasano © n.c.

È tempo di rinnovo per il circolo tennis silvano, tanto che lo scorso 30 marzo si sono tenute le elezioni per nominare il nuovo consiglio direttivo per colmare la vacanza determinata dalle improvvise dimissioni della vecchia dirigenza.

È stato Pino Pagnelli il nome più acclamato con 41 voti su 78, più del 50%, che ritorna a rivestire la carica di Presidente a distanza di due anni dalle sue dimissioni. Il neo presidente ha poi così dichiarato: «Quando sono venuto a conoscenza delle dimissioni dei miei amici in carica che guidavano il Circolo Tennis la notizia mi ha recato rammarico conoscendo gli sforzi che, comunque, vengono fatti per dirigere un così importante sodalizio. Ma a fronte delle priorità della vita privata, qualsiasi giudizio deve cadere e le decisioni di ognuno devono essere rispettate».

Pagnelli si è detto sorpreso ma allo stesso tempo orgoglioso di constatare come la volontà della maggior parte dei soci sia stata quella di affidare a lui il timone di questo sodalizio. Ma non è questo un compito che il presidente porterà avanti da solo, in quanto potrà fare affidamento su un direttivo «composto di persone serie, altamente responsabili, che vogliono bene al Circolo e che, ne sono convinto, opereranno per portare ancora più in alto il nome del Sodalizio silvano».

A completare il team di lavoro ci saranno Nicola Amati, nominato vicepresidente, Gianpiero Lozupone, che in continuità con lo scorso direttivo rivestirà il ruolo di tesoriere. Poi ancora Isabella Arnese responsabile dei rapporti con lo staff tecnico del circolo e i consiglieri Pasquale Nardelli, Tony Argento e Donato Monopoli.

Sin da subito il nuovo direttivo ha reso noto il desiderio di utilizzare diverse deleghe per avvalersi della collaborazione di diversi soci in determinati settori, in un contesto, quello del circolo tennis, che ritiene indispensabile l’apporto di ogni singolo componente per poter crescere in serenità ed armonia.

È stato così affidato il compito di direttore sportivo a Rossella Ostuni, del ruolo di tecnico-contabile a Giuseppe Liuzzi, di organizzatori di eventi a Francesco Buzzerio e Gianvito Romano e di responsabile dell’area commerciale ad Alberto Cardone. Indispensabile come sempre la figura di Vincenzo Anglani, garante dei rapporti con la Fit. Volti nuovi sono presenti anche nel collegio dei probiviri che vede la neo-nomina di Vito Di Bari e Oscar Panico insieme a Franco Cardone.

Lascia il tuo commento
commenti