Tennis

Si complica il cammino verso la salvezza in D1 per il team dello Sc Fasano

Giungono due sconfitte per il team fasanese negli ultimi due turni di girone

Altri Sport
Fasano lunedì 03 maggio 2021
di La Redazione
il team dello Sc Fasano
il team dello Sc Fasano © n.c.

Giungono due sconfitte per il team dello Sc Fasano negli ultimi due turni di girone giocati il 25 aprile sui campi in terra rossa del fortissimo CT Tuglie ed in casa ieri, 2 maggio, presso i campi del Timo's Park contro il CT Gutto Bitritto.

Domenica 25 aprile il team fasanese ha subito la sconfitta per 4 a 0. Troppo forte la formazione salentina che ha schierato ben 3 stranieri.

Antonio Tramontano (3.2) è stato sconfitto dal francese Maxime Mora (2.4 e 720 atp) per 6/1 6/0.

Dodo De Pace (3.4) è stato sconfitto dell'argentino Giuliano Basile (2.7) per 6/0 6/1.

Giacomo Guarini (4.2) ha dovuto alzare bandiera bianca al promettente Francesco Costa (2.8) per 6/0 6/2.

Infine, la coppia fasanese formata da P.Luigi Ciani (3.5) e Tramontano (3.2) è stata sconfitta dalla coppia Argentina Basile (2.7) Moreno Marin (2.8) per 6/2 6/2.

Oggi sui campi del Timo's Park la formazione capitanata dal m. Giampiero Venerito è stata sconfitta per 3 a 1 dal CT Gutto Bitritto.

Tramontano ha sconfitto dopo un match di livello e molto combattuto Angelo Bellomo (3.1) per 6/3 6/2.

De Pace pur giocando un buon match si è arreso all'esperienza del mancino Dario Botta (3.2) per 6/3 6/2.

Guarini è stato sconfitto da D. Anelli (3.5) per 6/3 6/1.

Combattutissimo il doppio dove purtroppo i fasanesi Tramontano/Ciani hanno visto sfumare la possibilità del pareggio arrendendosi alla coppia barese Botta/Infantino F. (3.3) per 6/4 7/5.

«Siamo rimasti delusi per non aver centrato il pareggio contro il Gutto Bitritto in casa -dichiara il m. Tramonotano - per quanto visto in campo in doppio qualcosina in più avremmo meritato ma il tennis è così. Sono molto contento della prestazione in singolo dato il livello del mio avversario ma purtroppo non è bastato.

Domenica scorsa a Tuglie invece pur lottando non è stato possibile fare di più, davvero troppo forte la loro formazione che ha l'ambizione di arrivare in serie B nel giro di due anni.

Il cammino per la salvezza è ora ancora più arduo ma lo sapevamo che nel nostro girone il livello tennistico fosse davvero alto e non mi aspettavo di giocare addirittura contro un giocatore con classifica ATP.

Cercheremo di lottare a testa alta come sempre abbiamo fatto anche domenica prossima in trasferta sui campi in terra rossa del forte team salentino del CT Calimera sperando di guadagnare punti in ottica salvezza».

 

Lascia il tuo commento
commenti