Mercoledì 8 maggio

Manifestazione conclusiva del progetto “Dal banco alla strada” a Pezze di Greco

In Piazza XX Settembre sono state mostrate agli alunni e ai professori presenti diverse simulazioni di intervento delle forze dell’ordine

Spettacolo
Fasano giovedì 09 maggio 2019
di Madia Lucia Colucci
Manifestazione conclusiva del progetto “Dal banco alla strada” a Pezze di Greco
Manifestazione conclusiva del progetto “Dal banco alla strada” a Pezze di Greco © FasanoLive

L’evento conclusivo della quinta edizione del progetto “Dal banco alla strada”, lavoro di riflessione e collaborazione interistituzionale che si è posto come obiettivo prioritario quello di promuovere la “Cultura della Sicurezza” e di sensibilizzare i ragazzi, ha avuto luogo ieri, mercoledì 8 maggio, in Piazza XX Settembre a Pezze di Greco e ha visto coinvolti gli alunni dell’ultimo anno di scuola materna, delle scuole elementari e medie dell’istituto comprensivo “Galileo Galilei” di Pezze di Greco e Pozzo Faceto.

Questa iniziativa è portata avanti ormai da diversi anni da Francesco Saracino, commissario della Polizia di Stato in pensione, affiancato dal dirigente scolastico della “G. Galilei” di Pezze di Greco Silvestro Ferrara, nell’intento di educare i ragazzi sin da piccoli affinché, conoscendo i rischi ed pericoli, possano essere in grado di evitarli.

In mattinata sono state mostrate agli alunni e ai professori presenti diverse simulazioni di intervento delle forze dell’ordine.

Il primo argomento trattato è stato quello delle ricerche anti droga, effettuate sia con dei mini robot, sia con un cane addestrato della Polizia di stato.

Successivamente, invece, i membri della società “Le orme di Askan” hanno mostrato tre esercizi (fase di ricerca e segnalazione, il cerchio di socializzazione e la condotta) effettuati con i cani molecolari per la ricerca di dispersi in superficie e sotto le macerie, coinvolgendo anche alcuni alunni.

Tra i presenti alla manifestazione anche l’assessore alla pubblica istruzione Cinzia Caroli, la Protezione Civile di Cisternino e Montalbano e la Polizia di stato.

Come ogni anno, infine, è stato ringraziato Francesco Saracino, ex commissario ormai in pensione, che si prodiga per render possibile la realizzazione di questa manifestazione di sensibilizzazione.

Lascia il tuo commento
commenti