Martedì 12 marzo 2019 alle ore 20,30 appuntamento della IX stagione

Accademia dei Cameristi: concerto all’auditorium del liceo “Da Vinci”

Sul palco il quartetto di viola, violino, violoncello e pianoforte Bonaita-Palmizio-Marini-Consonni

Spettacolo
Fasano sabato 09 marzo 2019
di La Redazione
il quartetto di viola, violino, violoncello e pianoforte Bonaita-Palmizio-Marini-Consonni
il quartetto di viola, violino, violoncello e pianoforte Bonaita-Palmizio-Marini-Consonni © n.c.

Il cartellone della IX stagione dell’Accademia dei Cameristi presenta per martedì 12 marzo alle ore 20,30 all’Auditorium del Liceo “L. Da Vinci” di Fasano in via G. Attoma n. 5, il concerto del quartetto di violino, viola, violoncello e pianoforte, composto dai giovani musicisti Francesca Bonaita, Daniel Palmizio, Francesco Marini e Martina Consonni. In programma opere di Berio, Dubois ed Enescu.

«La musica – scriveva Berio – autosignificante com’ è, non è mai sola […]; i suoi eventuali problemi, se di problemi si tratta, sono sempre altrove e [noi] dobbiamo continuare a interrogarla instancabilmente in tutti i suoi aspetti». Il Divertimento per trio d’archi di Luciano Berio fu composto nel 1946 ed è esemplificativo dei fermenti e delle tensioni che caratterizzarono il ’900 musicale europeo. La ricerca di Berio si nutre di fonti eterogenee, nella continuità tra passato e presente e in equilibrio tra la consapevolezza della tradizione e la sperimentazione di nuovi linguaggi.

Di ben altra forma il Quartetto in la min di Théodore Dubois, organista celeberrimo, didatta, esponente restaurativo dell’accademismo francese, sensibile al linguaggio di marca austriaca e tedesca, spesso in antitesi con le coeve esperienze dell’impressionismo e del simbolismo francesi. Scritto nel 1907 il Quartetto è una pagina di bella fattura e di piacevole chiarezza.

Conclude il programma il Quartetto in re magg. op. 16 di Georges Enescu, composto nel 1909 e dedicato a Michel Ephrussi. Non facilmente inquadrabile, ma con una forte impronta personale, il Quartetto ha un taglio formale e un carattere enigmatico, pur nel contesto di una scrittura raffinata ed elegante, ricca di finezze e di sfaccettature.

Protagonisti della serata la violinista Francesca Bonaita, il violista Daniel Palmizio, il violoncellista Francesco Marini e la pianista Martina Consonni, giovani musicisti di sicuro talento, già lanciati verso una brillante carriera professionale. Il concerto si replica giovedì 14 marzo nell’Hotel de Galliffet, sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Parigi.

Programma di sala
L. BERIODivertimento per trio d’archi

T. DUBOISQuartetto in la min.

G. ENESCUQuartetto in re magg. op.16

Musicisti

Francesca Bonaitaviolino

Daniel Palmizioviola

Francesco Marinivioloncello

Martina Consonnipianoforte

Info: tel. 3387116300 -www.accademiadeicameristi.com

Biglietti: Intero € 5,00giovani fino a 26 anni € 3,00

Lascia il tuo commento
commenti