La nota politica

Illuminazione su Viale Stazione, Scianaro:«L’immobilismo dell’amministrazione non è più tollerabile»

«È trascorso oltre un anno dall’approvazione in consiglio comunale della mozione che prevedeva l’accensione di 16 pali non funzionanti perché privi di pannello solare su viale Stazione», dichiara il consigliere comunale

Politica
Fasano mercoledì 22 gennaio 2020
di La Redazione
Viale della Stazione
Viale della Stazione © FasanoLive.com

«È trascorso oltre un anno dall’approvazione in consiglio comunale della mozione che prevedeva l’accensione di 16 pali non funzionanti perché privi di pannello solare su viale Stazione, nel tratto compreso tra l’officina Mercedes e la rotatoria adiacente la Stazione Ferroviaria».

A dichiararlo è il consigliere comunale Antonio Scianaro, componente del Coordinamento Regionale della Lega, promotore della mozione.

«L’immobilismo dell’amministrazione Zaccaria & company non è più tollerabile. Quotidianamente aumentano i disagi ed i disservizi ai cittadini fasanesi, dalle cartelle esattoriali errate, ai tanti problemi sul servizio rifiuti, con continue perdite di tempo ed estenuanti lunghe code agli sportelli.

Da oltre due anni, il tanto sbandierato affidamento diretto, di Pubblica Illuminazione per un importo di circa 10 milioni di euro, per nove anni di gestione, che avrebbe risolto con una serie di interventi e di nuovi estendimenti, tutte le problematiche del territorio di Fasano, non è in grado in 14 mesi di ripristinare la pubblica illuminazione in viale Stazione attraverso l’accensione di soli 16 corpi illuminanti, e mettere in sicurezza una strada ad altissima densità di traffico.

Si auspica quando mai avverrà, che oltre al ripristino della pubblica illuminazione, venga presa in seria considerazione la contestuale pulizia del ciglio stradale, per dare la possibilità ad eventuali pedoni, di non rischiare la propria incolumità».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Vittorio Detto ha scritto il 23 gennaio 2020 alle 09:47 :

    Quando stava lui sul comune quella strada era piena di buche e lo stesso buia ma ancora parla? Zaccaria almeno ha fatto l'asfalto Rispondi a Vittorio Detto