La nota politica

Xylella, Zaccaria: «Bianchi e Trisciuzzi cercano voti col solito tifo contro la loro città»

I due consiglieri comunali hanno firmato un ricorso al Tar del Lazio contro la delibera della Giunta regionale che obbliga ad abbattere gli ulivi infettati dalla Xylella

Politica
Fasano venerdì 01 febbraio 2019
di La Redazione
Il sindaco Francesco Zaccaria
Il sindaco Francesco Zaccaria © FasanoLive.com

«Ho appreso con rammarico che i consiglieri comunali Bianchi e Trisciuzzi hanno firmato, insieme ad altre associazioni pugliesi vicine al Movimento cinque stelle, un ricorso al Tar del Lazio contro la delibera della Giunta regionale che obbliga ad abbattere gli ulivi infettati dalla Xylella.

Queste le dichiarazioni del sindaco di Fasano, Francesco Zaccaria.

«Da quando sono sindaco di Fasano, ho sempre chiesto unità per affrontare e risolvere i problemi del territorio. Ciò vuol dire confronto delle diverse idee ma compattezza nell’obiettivo finale: la difesa degli interessi comuni a tutti i fasanesi.

Mai quanto sulla Xylella sono necessarie questa unità e questa compattezza: gli ulivi sono il nostro oro verde, e questo patrimonio va difeso senza tentennamenti perché è il nostro pane, sia sul piano produttivo che su quello paesaggistico. Bianchi e Trisciuzzi invece la buttano in politica per saldare un’alleanza ormai sotto gli occhi di tutti. Facendo a gara a chi è più negazionista, i due cercano voti col solito tifo contro la loro città: mi aspetto che fra poco organizzino uno “Xylella Festival”.

La nostra Amministrazione continua a sostenere senza riserve la lotta alla Xylella, sostenendo, nell’interesse di Fasano, quello che la scienza dimostra da tre anni, l'unica strada da seguire, senza riserve».

Lascia il tuo commento
commenti