La nota politica

L'associazione “Contiamo”: «A Pezze di Greco il Sindaco Zaccaria non ha vinto!»

«A Pezze in particolare, infatti, è chiara la risposta fornita dalla cittadinanza, che in scarsa minoranza ha votato per il dott. Zaccaria», si legge nella nota dell’associazione

Politica
Fasano domenica 10 ottobre 2021
di La Redazione
L'associazione “Contiamo”
L'associazione “Contiamo” © n.c.

«L'associazione Contiamo augura un buon lavoro al neo eletto Sindaco, dopo una breve disamina della volontà espressa dagli elettori il 3 ed il 4 ottobre 2021, non può, tuttavia, esimersi da una breve analisi degli esiti del voto che vede mal rappresentate le frazioni frazione di Pezze di Greco, ove non vi è alcuna rappresentanza.

Se la vittoria della coalizione del sindaco uscente è netta, altrettanto lo è la mancanza di consensi fuori dal centro cittadino: a Pezze in particolare, infatti, è chiara la risposta fornita dalla cittadinanza, che in scarsa minoranza ha votato per il dott. Zaccaria.

Le frazioni hanno percepito disinteresse e distanza negli ultimi cinque anni, ritenendo irreversibile questo trend: eclatante è la bocciatura che a Pezze di Greco si è evidenziata. I dati confermano che a Pezze di Greco hanno votato in tutto 3494 cittadini, pari al 66,09% degli elettori.

Di queste (i votanti):

  • 1707 hanno votato per Lello di Bari
  • 1587 hanno votato per Francesco Zaccaria
  • 76 hanno votato per Bebè Anglani
  • 29 hanno votato per Aldino Carbonaro

Quest’ultimo dato, in particolare, è pari al 30,02% degli elettori (e appena al 45,42% dei votanti).

Questi dati dimostrano che Pezze di Greco ha una propria autonomia, in quanto 2 elettori su 3 non riconfermano l'attuale sindaco, quindi meno della metà dei votanti, poiché il 69,98% degli aventi diritto non ha gradito l'operato degli ultimi 5 anni dell'amministrazione Zaccaria.

L’associazione Contiamo, nel rispetto del risultato elettorale comunale e della volontà espressa dalla maggioranza dei cittadini di "Fasano", augura al rieletto sindaco di ricucire adeguatamente lo strappo esistente con le realtà frazionali, inserendole al centro dell’agenda amministrativa e dando loro l’importanza che fino ad oggi non hanno avuto. Come Movimento Contiamo siamo disponibili in futuro ad eventuali interlocuzioni per la tutela e la valorizzazione del territorio».

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Nausico Ulissi ha scritto il 10 ottobre 2021 alle 06:49 :

    Le frazioni sono la disgrazia di Fasano, da mò è che vi dovevamo regalare a Cisternino o agli ostunesi E complimenti alla Cirasino per la valanga di voti presi, Emiliano ringrazia. Rispondi a Nausico Ulissi