Fasano

Pomodoro Regina e panzerotti i protagonisti della “Casa del turismo” alla Masseria Notarangelo

In questa occasione sono stati celebrati i primi dieci anni di vita del “Presidio Slow Food Pomodoro Regina di Torre Canne”

Cultura
Fasano sabato 01 agosto 2020
di Madia Lucia Colucci
Pomodoro Regina e panzerotti
Pomodoro Regina e panzerotti © Fasanolive

Protagonista della giornata della “Casa del Turismo” nella sede del “Campus del Turismo Venti Venti”, la Masseria Notarangelo ieri, venerdì 31 luglio, è stato il Pomodoro Regina, prodotto tipicamente nostrano, che prende il nome dal suo caratteristico peduncolo a forma di corona e che racchiude in sé il sapore salmastro del mare e il colore caldo delle estati pugliesi.

In questa occasione sono stati celebrati i primi dieci anni di vita del “Presidio Slow Food Pomodoro Regina di Torre Canne”, presidio accomunato nelle sue finalità agli obiettivi della “Casa del Turismo”: la valorizzazione dei sapori e delle tradizioni della nostra terra, la conoscenza profonda delle nostre radici.

L’evento di ieri sera ha visto la collaborazione e la sinergia tra diversi enti locali che hanno a cuore la nostra terra, le sue bellezze e le sue tradizioni: il Campus del Turismo Venti Venti, lo “Slow Food Piana degli Ulivi”, il Parco Regionale delle Dune Costiere e il Presepe Vivente di Pezze di Greco.

Il Pomodoro Regina è stato il fulcro attorno al quale la serata si è sviluppata in una chiacchierata che ha accompagnato i presenti tra gli aneddoti più lontani nel tempo e i sapori più tipici come quello del panzerotto. Come un tradizionale incontro in Puglia che si rispetti, infatti, è terminato con del cibo: una degustazione di panzerotti e focaccine naturalmente accompagnati da pomodori e vino.

Anche in questo appuntamento della “Casa del turismo” è stato scelto, valorizzato e assaporato un prodotto tipico della nostra terra, la prossima giornata “IMPARA & GUSTA” sarà venerdì 7 agosto: “Taralli & Frise e degustazione olio extravergine”.

Lascia il tuo commento
commenti