Venerdì 10 luglio

Primo appuntamento della “Casa del Turismo”: il capocollo di Martina Franca

Dalle fasi della sua creazione, che richiede tempo, dedizione e prodotti di qualità ai suoi abbinamenti in cucina e a tavola, dal finger food al vino

Cultura
Fasano sabato 11 luglio 2020
di Madia Lucia Colucci
Primo appuntamento della “Casa del Turismo”: il capocollo di Martina Franca
Primo appuntamento della “Casa del Turismo”: il capocollo di Martina Franca © Fasanolive

Tra il bianco delle mura di una tipica masseria pugliese, il sole prepotente di metà luglio e il profumo dei cibi che sono immancabilmente sinonimo di Puglia si è svolta ieri, venerdì 10 luglio, la prima giornata “IMPARA & GUSTA”.

Protagonista di questa prima giornata della “Casa del Turismo” è stato il capocollo di Martina Franca, cibo tipicamente pugliese prodotto da generazioni con amore e dedizione dalla famiglia Gentile.

Da abitanti di quella che un tempo era la Magna Grecia, noi pugliesi non possiamo non rispettare il valore che per eccellenza viene cantato sin dai poemi omerici: l’ospitalità. Così la Masseria Notarangelo, sede del “Campus del Turismo Venti Venti”, ha accolto gli ospiti per colazione, facendoli immergere così in quello che sarebbe stato il clima familiare che avrebbe contraddistinto l’evento.

La giornata in masseria si è svolta come una lezione di scoperta e approfondimento dei vari aspetti che concernono il capocollo di Martina Franca: dalle fasi della sua creazione, che richiede tempo, dedizione e prodotti di qualità ai suoi abbinamenti in cucina e a tavola, dal finger food al vino.

Sapori decisi, odori riconoscibili che ci legano indissolubilmente alle radici della nostra terra, alle nostre tradizioni. Così le conoscenze apprese sono state suggellate da un attestato rilasciato ai partecipanti della giornata “IMPARA & GUSTA”.

Il prossimo appuntamento con la “Casa del Turismo” sarà venerdì 17 luglio e vedrà come perno della giornata la regina della tavola pugliese: l’orecchietta.

Lascia il tuo commento
commenti