Continua l'impegno dell'associazione presieduta da Katia Schiavone

I volontari dell'associazione “Flavio Arconzo” incontrano i corsisti dell'autoscuola Pieffe

L’obiettivo è sensibilizzare sull'importanza del rispetto delle regole al fine di evitare le stragi sulle strade

Cultura
Fasano sabato 18 maggio 2019
di La Redazione
I volontari dell'associazione “Flavio Arconzo” incontrano i corsisti dell'autoscuola Pieffe
I volontari dell'associazione “Flavio Arconzo” incontrano i corsisti dell'autoscuola Pieffe © n.c.

Continua l'impegno dell'associazione “Flavio Arconzo-Vittime della strada e della giustizia” per portare avanti il suo scopo prioritario: sensibilizzare sull'importanza del rispetto delle regole al fine di evitare le stragi sulle strade. A tale proposito, i volontari fanno regolarmente incontri con i corsisti dell'autoscuola Pieffe, sempre attenta alla tematica.

Dopo l'incontro nella sede di Fasano che si è svolto il 12 aprile scorso, nel pomeriggio del 16 maggio hanno replicato incontrando i corsisti della sede di Locorotondo dell'autoscuola.

A supportare i volontari e la presidente Katia Schiavone, l'istruttore Francesco Perrini che ha ribadito l'importanza di mettere in pratica e rispettare le regole del codice imparate durante il corso, e l'avvocato Mauro Blonda che ha parlato di sanzioni e pene per guida sotto effetto di alcool e droghe, e dei reati di Lesioni Stradali e Omicidio Stradale.
L'associazione rinnova ancora una volta l’invito tutti coloro che desiderano rendersi disponibili alla collaborazione per portare avanti gli scopi sociali che si prefigge. Tutti, nessuno escluso, perché sulla strada ognuno di noi è una potenziale vittima o carnefice. La vita è troppo preziosa per essere sprecata su una striscia di asfalto e per questo è importante la collaborazione di tutti quanti, senza personalismi o esclusive. Avvocati, psicologi, insegnanti, scuole, e chiunque desideri collaborare, possono contattare l'associazione alla mail: vittime strada.fasano@libero.it .

Lascia il tuo commento
commenti