Ieri

Prende il via il nuovo anno scolastico nelle tre sedi dell'I.I.S.S. "G. Salvemini" di Fasano

La dirigente scolastica delle sedi "Ipseoa", "Ipsia" e "Itet", Maria Convertino, ha salutato con affetto gli studenti, i docenti e il personale Ata

Cultura
Fasano venerdì 17 settembre 2021
di La Redazione
Prende il via il nuovo anno scolastico nelle tre sedi dell'I.I.S.S.
Prende il via il nuovo anno scolastico nelle tre sedi dell'I.I.S.S. "G. Salvemini" di Fasano © n.c.

Volti distesi e sorridenti, il classico velo di emozione e tanta voglia di tornare a vivere una socialità fatta di sguardi e di complicità. 

A volte le partenze sono anche ritorni. In questa partenza c'è il nostro ritorno, il nostro essere qui, tutti dalla stessa parte, con lo sguardo rivolto nella stessa direzione.

La comunità intera delle tre sedi dell'I.I.S.S. "G. Salvemini" di Fasano, l’ITET, l’IPESOA e l’IPSIA si è ritrovata ieri, giovedì 16 settembre, per dare avvio al nuovo anno scolastico. 

Il Dirigente Scolastico, la Prof.ssa Maria Convertino, ha salutato con affetto gli studenti, i docenti e il personale Ata.   

«Abbiamo accolto - ha detto la dirigente - una moltitudine di occhi, di volti sorridenti ed emozionati. Siamo pronti a riprenderci quello spazio che ci è stato sottratto dalla pandemia; ora, finalmente, ci è riconsegnato e vogliamo viverlo e condividerlo con intensità, passione ed entusiasmo.

Nelle tre sedi - ha aggiunto la dirigente - abbiamo predisposto un piano di accoglienza che ha funzionato e che ha consentito agli studenti di sentirsi a proprio agio.

Siamo pronti a guidare i nostri alunni verso quelle mete che, ahimè, fino allo scorso anno sembravano lontane. Ora, però, la situazione sanitaria è nettamente migliorata e tutto lascia presupporre che ci si avvii all'agognata normalità. Vedere gli studenti in presenza nelle tre sede è stata un'emozione intensa. Gli alunni hanno rispettato correttamente le norme sanitarie in vigore e la maggior parte di essi ha dichiarato di essere già vaccinata. Tutto questo mi inorgoglisce perché vuol dire aver compreso l’importanza fondamentale di attenersi alle disposizioni ministeriali.

Continueremo a guardare avanti con fiducia, a crederci sempre, mettendo in campo tutta la nostra professionalità e le nostre competenze, con la certezza che un’altra scuola è ora possibile.

Un grazie immenso va a tutti i docenti, al personale ATA, alla DSGA per lo sforzo compiuto».

Buon anno scolastico a tutti!

 

Lascia il tuo commento
commenti