Cinque persone denunciate

Servizio straordinario di controllo del territorio a Fasano

Effettuate 7 perquisizioni, 41 le auto controllate con 56 persone identificate di cui 16 di particolare interesse operativo, 11 i soggetti monitorati sottoposti a misure cautelari e di prevenzione

Cronaca
Fasano giovedì 21 novembre 2019
di La Redazione
carabinieri
carabinieri © n.c.

I Carabinieri della Compagnia di Fasano hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nella città di Fasano, con l’esecuzione di posti di controllo e perquisizioni. L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro la persona e il patrimonio, nonché al controllo della circolazione stradale sulle arterie interessate da maggior traffico per prevenire e reprimere condotte di guida che mettono in pericolo l’incolumità delle persone. Il servizio attuato ha anche interessato l’area periferica nonché le contrade rurali del Comune. Nell’ambito delle attività i militari hanno deferito in stato di libertà:

- un 56enne di Fasano, per detenzione abusiva di arma da fuoco, poiché a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di un fucile Beretta calibro 20, mai denunciato all’Autorità, sottoposto a sequestro;

- un 48enne di Fasano, per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale, poiché sorpreso, lungo la pubblica via, in compagnia di una persona controindicata, violando la prescrizione imposta di “non associarsi a persone che abbiano riportato condanne”;

- un 25enne domiciliato a Marcianise (CE), un 28enne domiciliato a San Nicola la Strada (CE) e un 19enne domiciliato a Parete (CE), tutti di origine albanese e irregolari nel territorio dello Stato. Costoro sono stati controllati lungo la SP5 a bordo di un’autovettura, senza essere in grado di fornire giustificato motivo circa la loro presenza nel Comune di Fasano e sprovvisti dei documenti di identità e dei permessi soggiorno; gli stessi sono stati accompagnati presso la Questura di Brindisi per l’espulsione dal territorio nazionale.

Nel complesso, i Carabinieri hanno effettuato 7 perquisizioni (2 veicolari e 5 personali), 41 le auto controllate con 56 persone identificate di cui 16 di particolare interesse operativo, 11 i soggetti monitorati sottoposti a misure cautelari e di prevenzione.

Lascia il tuo commento
commenti