Angelini Arredamento

La casa si trasforma

Com’è cambiata l’idea di casa con l’arrivo del COVID-19

Contenuti Suggeriti
Fasano domenica 20 dicembre 2020
di La Redazione
La casa si trasforma - Angelini Arredamento
La casa si trasforma - Angelini Arredamento © Nc

Le case, da confortevoli dimore dove mangiare, riposare, giocare si sono trasformate in uffici, palestre e sale studio, per i grandi e per i più piccini.

Lemergenza Covid-19, infatti, ha contribuito a cambiare lidea di spazio domestico.

Spinti dalla necessità di dover svolgere ogni attività allinterno della propria casa, in maniera dapprima impercettibile, ogni famiglia ha apportato dei cambiamenti.

Il confinamento forzato in casa ha fatto sorgere delle importanti riflessioni: in che modoripensare allarredamento di casa per ottimizzaregli spazi e renderla meno opprimente?

Troppo piccola? Senza un balcone? Illuminazione insufficiente? Spazi non ben divisi? Insomma, essendo stati costretti a vivere davvero giorno e notte la casa, abbiamo dovuto ripensarla a misura di Covid.

Tra smart working e didattica a distanza

Smart working e didattica a distanza sono state le parole più gettonate in questo periodo ed entrambe sono collegate alla parola casa. Se, infatti, prima si trascorrevano 8 ore lavorative in ufficio, ad oggi, con lo smart working, si lavora da casa, passando direttamente dalla camera da letto al pc in salotto.

E i bambini? I nostri bambini hanno perso il senso della socializzazione e della collaborazione a scuola e si sono adattati a vivere la scuola da soli a casa, magari nella loro stessa cameretta, luogo prima destinato al riposo e al gioco.

Alcune delle soluzioni di arredo per la camera dei ragazzi sono proposte da

Angelini Arredamenti - noto mobilificio di Fasano - che vanta unampia gamma di prodotti per arredare la casa, dallarea living alla camera dei bambini.

Soluzioni per arredare la cameretta sono pensate da Quinti che propone la linea Educational Deep school, sedute comode e di design, contenitori Bookcase che ricordano gli armadietti delle scuole. (Giuseppe Angelini)

Emergono nuovi bisogni e si acquista online

Gli italiani hanno rivisto gli ambienti di casa, fatto spazio a tapis roulant e cyclette in salotto, a librerieper organizzare i documenti necessari allo smart working e a scrivanie in cucina per far studiare i bambini.

Tutto ciò ha costretto le famiglie a fare nuovi acquisiti, anche online, necessari come non mai per poter rendere la permanenza in casa confortevole: librerie, ampi tavoli da lavoro, sedie più comode ed ergonomiche, divani confortevoli, sono gli acquisti che molti italiani hanno effettuato da quando lemergenza Covid-19 si è fatta strada nel nostro Paese.

Chi ha potuto svolgere la propria attività lavorativa da casa ha voluto investire tempo e denaro nellacquisto di oggetti di arredo. Abbiamo continuato come sempre ad essere disponibili ai bisogni dei nostri clienti, cercando di soddisfare le loro richieste, di certo lo smart working, così come la didattica a distanza, hanno favorito lacquisto di specifici prodotti, come ampi tavoli che si prestano a più usi, come quelli Arte Brotto, oppure la linea About Office, specifica per uffici, nonché le sedute Calligaris, per citarne alcuni(G.A.)

Molti altri invece, hanno avvertito il bisogno di restare in contatto con lambiente esterno; infatti, dovendo limitare i propri spostamenti, alcuni hanno optato per soluzioni di arredamento per esterni, rendendo confortevoli anche i balconi e le verande.

Lascia il tuo commento
commenti