Albasana

Fare sogni sereni?

È possibile se il materasso è quello giusto

Contenuti Suggeriti
Fasano giovedì 17 dicembre 2020
di La Redazione
Fare sogni sereni si può
Fare sogni sereni si può © Nc

Siamo diventati un popolo di insonni. In Italia, quasi 9 milioni di persone fanno fatica ad addormentarsi, compromettendo la qualità della loro vita.

Le cause potrebbero essere imputabili ad ansia e stress, cattiva postura, tensioni muscolari e materasso sbagliato.

Dormire bene, rientra nei tanti piaceri della vita. Non a caso, fare sogni sereni significa avere più energiaal mattino e buonumore, migliorare le proprie capacità cognitive, accelerare il metabolismo. Tanti sono i suoi benefici: dobbiamo quindi essere in grado di destinare al sonno il giusto tempo, garantirgli quantità e qualità.

In che modo? Bisogna partire da alcune sane abitudini fondamentali: creando una routine del sonno (addormentandosi e svegliandosi alla stessa ora ogni giorno), riducendo dalla camera da letto fonti di luce e rumore che possano disturbare il riposo, diminuendo lassunzione di bevande con caffeina e fare pasti leggeri per cena, scegliendo un materasso anatomico ed ergonomico realizzato con materiali naturali, fatto su misura per il nostro corpo.

Infatti, quando si dorme su un materasso tradizionale, la curva della colonna vertebrale diventa dritta e rigida. Il materasso giusto è quello ergonomico cheasseconda le naturali curvature del corpoedella spina dorsale.

È quello realizzato con materiali naturali e igienico, cioè antiacaro sfoderatilie, lavabile in lavatrice e quindi igienizzabile. "Rispetto ai materassi a molle, più rigidi o di lana che aumentano la possibilità di insorgenza di allergie, oggi si tende a rispettare il nostro corpo e a prevenire anche la circolazione corporea e periferica scegliendo materiali come il lattice naturale, ad esempio. (Alberto Cardone - Albasana)

Esistono poi materassi che hanno una portanza differenziata, cioè materassi che permettono un sostegno maggiore in diverse zone del corpo: I materassi che hanno una portanza differenziata, sono quei materassi che permettono un supportomaggiore in diverse zone del corpo, soprattutto nella zona del bacino e della spalla, che sono le aree del corpo che risentono maggiormente della pressione sul materasso. Ogni parte del corpo ha bisogno del supporto corretto, per questa ragione un materasso a portanza differenziata è la scelta migliore. (Alberto Cardone - Albasana)

Per vivere in maniera consapevole e per sopportare i ritmi frenetici della quotidianità, insomma, è fondamentale prendersi cura di se stessi a partire dal riposo sul materasso, ma che sia quello giusto!

Lascia il tuo commento
commenti