Occhio agli occhi

Il mondo digitale e i nuovi disturbi alla vista: le soluzioni di Ottica Milù

Non siamo nati per passare ore ed ore davanti ad uno schermo ma il mondo digitale ci ha imposto cambiamenti a cui in qualche modo dobbiamo imparare ad adattarci. Da Ottica Milù per conoscere la tecnologia delle lenti Sync.

Contenuti Suggeriti
Fasano martedì 11 giugno 2019
di Ottica Milù
Sync Hoya, le lenti a supporto accomodativo
Sync Hoya, le lenti a supporto accomodativo © web

Utilizzare qualcosa in modo continuativo ed intensivo ne comporta immancabilmente l’usura. L’assunto può valere per un paio di scarpe, per una macchina come anche per il nostro corpo. Pensate al gomito del tennista, per fare un esempio. Questo principio ci fa comprendere come la nostra vista e il benessere dei nostri occhi sia esposto a dure sollecitazioni se è vero che ormai molte persone trascorrono in media 8-10 ore al giorno sugli schermi digitali . Ciò può causare affaticamento visivo digitale, noto anche come computer vision syndrome o più comunemente sindrome degli occhi stanchi.

Occhi arrossati, vista offuscata, mal di testa, male al collo e alle spalle, bruciore sotto le palpebre, stanchezza eccessiva sono i primi e più frequenti sintomi di questa che potremmo definire la “nuova malattia dello stile di vita moderno”.

Un valido aiuto a contrastare questo fastidioso fenomeno può arrivare, oltre che da una educazione al corretto utilizzo degli schermi digitali (tenere una distanza adeguata dallo schermo del computer, effettuare pause brevi e frequenti durante il lavoro), dall’uso di lenti appositamente progettate per ridurre e prevenire l'affaticamento visivo digitale.

Noi di Ottica Milù, da sempre attenti alle esigenze dei nostri clienti e pronti a mettere al loro servizio le migliori soluzioni esistenti sul mercato, siamo in grado di offrire alla nostra clientela tutto il relax della terza generazione di lenti a supporto accomodativo Hoya: le lenti Sync.

Si tratta di lenti che presentano una "zona potenziata" nella parte inferiore, la quale, aumentando leggermente il potere della lente, supporta e rilassa i muscoli oculari offrendo una messa a fuoco più semplice, riducendo l'affaticamento e migliorando il comfort visivo durante le attività a distanza ravvicinata e/o su schermi digitali.

Le lenti Sync si sono rivelate di grande aiuto per i portatori di età compresa tra i 13 e i 45 anni con disturbi di affaticamento visivo, per coloro che usano i dispositivi digitali per più di 2 ore al giorno o svolgono prolungate attività che impegnino la visione ravvicinata.

Venite a trovarci nella nuova sede in Piazza Ciaia, 4 e troveremo la soluzione ideale per il benessere dei vostri occhi.

Lascia il tuo commento
commenti