Novità RC auto

Scacco matto ai furbetti: con l’attestato di rischio dinamico si premiano gli assicurati virtuosi

Rivoluzione digitale nel campo assicurativo: l’attestato di rischio diventa dinamico. Giuseppe Vinci ci spiega cosa significa e cosa cambia per i consumatori.

Contenuti Suggeriti
Fasano mercoledì 06 febbraio 2019
di Giuseppe Vinci
Vinci Servizi Assicurativi
Vinci Servizi Assicurativi © Vinci Servizi Assicurativi

Quando si parla di RC auto entrano in gioco alcuni concetti fondamentali che sono quelli di classe di merito, sinistro e attestato di rischio. La classe di merito universale è il valore che convenzionalmente esprime la "sinistrosità" del conducente, ossia la sua predisposizione a causare incidenti stradali. Se l'autista non avrà cagionato danno a cose e persone nel corso della sua esperienza di guida, il suo profilo sarà gradualmente associato alla classe di merito più bassa, vale a dire la più virtuosa. Diversamente, la classe tenderà ad aumentare in caso di coinvolgimento doloso in sinistri stradali, con conseguente aumento del premio assicurativo.

L’attestato di rischio è un documento essenziale in quanto riassume le vicende assicurative di un determinato soggetto. A partire dal 1°agosto scorso, l’attestato di rischio è diventato dinamico. Le finalità sono evidentemente anti-elusive e antifrode. I furbetti che, in passato, avendo causato un sinistro, non ne davano comunicazione o li denunciavano strategicamente in ritardo, per poter cambiare compagnia prima che questa si accorgesse dell'incidente e acquisire una classe di merito più vantaggiosa, con l’attestato di rischio dinamico, ora vedranno chiusa la possibilità di porre in essere atteggiamenti truffaldini. L’attestato di rischio è il documento che va a fotografare il comportamento alla guida di un assicurato negli ultimi cinque anni.

Stando a quanto stabilito dall’IVASS, l’attestato di rischio e, di conseguenza, il premio assicurativo, dovrà tenere conto anche degli incidenti pagati a ridosso o dopo la scadenza del contratto, anche nei casi in cui l’assicurato abbia cambiato compagnia.

L’intervento può essere visto come un notevole passo avanti in termini di chiarezza e trasparenza. Noi di Vinci Servizi Assicurativi, da sempre attenti alle esigenze specifiche dei nostri clienti e forti della collaborazione con compagnie di riconosciuto prestigio e grande solidità, quali Allianz, Sara e Aviva, valutiamo che la nuova normativa in materia possa tradursi in un concreto incentivo, in termini di riduzione dei premi, agli assicurati virtuosi. e

Sicuri di poter trovare la soluzione assicurativa adeguata alle vostre esigenze, vi invitiamo a venirci a trovare, per una consulenza o per un preventivo nella nostra sede di Via Pasteur, 20 Fasano. Telefono: 080 442 5799

Lascia il tuo commento
commenti