Opportunità per gli student

Nasce a Fasano il progetto di sostegno nella preparazione dei test universitari

La prima iniziativa dell’Info Point avviato dal Comune di Fasano e dalla Dante Alighieri in collaborazione con la dirigente scolastica del liceo “Da Vinci”

Attualità
Fasano giovedì 02 luglio 2020
di La Redazione
preparazione dei test universitari
preparazione dei test universitari © n.c.

Il nuovo Info Point “Dante Alighieri”, nato grazie alla sinergia con il comune di Fasano che ha messo a disposizione un antico locale situato nel centro della città, offre una nuova opportunità ai giovani durante l’estate: partecipare ad un percorso di formazione, completamente gratuito, di preparazione ai test universitari con l’opportunità, inoltre, di ottenere una borsa di studio del valore di 150 euro spendibile per l’acquisto di materiale scolastico (libri scolastici, cancelleria, ecc.).

«Questo progetto - afferma l'assessore alla Pubblica Istruzione Cinzia Caroli - ha come obiettivo principale quello di offrire ai ragazzi un'opportunità formativa di alta qualità, attraverso la collaborazione di formatori esperti, con l'obiettivo di supportare i nostri ragazzi nella preparazione dei test di accesso alle facoltà' universitarie. Questo supporto è totalmente gratuito per i nostri studenti, che beneficeranno di sostegno didattico e di un programma di preparazione "mirato" per le singole facoltà cui si intende accedere. Ancora una volta la sinergia con il territorio è determinate per mettere su servizi di questo spessore. Ringrazio Francesco Joseph Pagnelli e il suo prezioso staff e ringrazio il liceo “Da Vinci” per la collaborazione».

Il progetto verrà presentato venerdì 3 luglio alle ore 17:00 con una video conferenza trasmessa sulla pagina istituzionale del Comune di Fasano sul social network Facebook (https://www.facebook.com/ComunediFasano) dove interverranno il primo cittadino Francesco Zaccaria, l’assessore alla Pubblica Istruzione Cinzia Caroli, la dirigente scolastica del liceo “Da Vinci” Maria Stella Carparelli e la professoressa Nicoletta De Caro che seguito la realizzazione della struttura di questo percorso.



Lascia il tuo commento
commenti