Dal 3 al 30 giugno 2020

Uffici e servizi comunali, ecco come saranno riorganizzati per il mese di giugno

L’ordinanza trasmessa dal sindaco

Attualità
Fasano sabato 30 maggio 2020
di La Redazione
Comune di Fasano
Comune di Fasano © n.c.

Il sindaco ha trasmesso una nuova ordinanza in cui illustra come saranno riorganizzati gli uffici e i servizi comunali dal 3 al 30 giugno 2020.

«Il sindaco premesso che:

  • l’Organizzazione mondiale della Sanità il 30 gennaio 2020 ha dichiarato l’epidemia da COVID-19 un’emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale;
  • la medesima Organizzazione mondiale della Sanità l’11 marzo 2020 ha dichiarato l’epidemia da COOVID-19 “pandemia”, in considerazione dei livelli di diffusività e gravità raggiunti a livello globale;
  • con decreto legge del 19 2020, n. 34 sono state adottate misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19;

Considerato l’evolversi della situazione epidemiologica, il carattere particolarmente diffusivo dell’epidemia e l’incremento dei casi sul territorio nazionale;

Richiamata la propria precedente ordinanza n. 26 del 15.05.2020 con cui, per il periodo 18 maggio

  • 1° giugno 2020, sono state adottate misure organizzative al fine di ridurre i rischi da contagio connessi al virus COVID- 19 riferite agli uffici comunali;
    • Apertura al pubblico dell’Ufficio Protocollo, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.30, il giovedì pomeriggio dalle ore 16.30 alle ore 18.00 con osservanza di tutte le prescrizioni previste nella normativa per il contenimento della diffusione del Covid 19;
    • Apertura degli Uffici che garantiscono Servizi comunali per cui viene garantita la presenza del personale, previo appuntamento da richiedersi esclusivamente per telefono o per mail, nella fascia oraria compresa fra le ore 9.00 e le ore 12.00 dal lunedì al venerdì, ossia:
      • Stato Civile (raccoglimento delle registrazioni delle nascite e dei decessi) – 080 4394 252 – 253
      • Migrazioni 080 4394261 – 262 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Elettorale 080 4394266-265 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Certificazioni – carte di identità 0804394256 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Anagrafe 0804394264 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore
      • Delegazioni di Pezze di Greco e Montalbano (stato civile e certificazioni – carte di identità) 080 4394270-257(giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Servizi Cimiteriali – 080 4413533(giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Protezione civile - 080 4394 314(giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Gestione della sicurezza sui luoghi di lavoro – 080 4394300 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Assistenza sociale: 080 4394293 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Sostegno per beni alimentari e di prima necessità: 080 4394298
      • Segretariato sociale: 080 4394286 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Ufficio di Gabinetto del Sindaco: 080 4394150, 080 4394190 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Ufficio tributi: 080 4394240, 08043942444, 0804394243, 0804394241
      • Suapp: 080 4394174, 080 4394175
      • Ufficio Urbanistica: 080 4394-330-331- 360- 345- 361 – 344 – 336 – 341 - 342
    • L’attività di ricezione del pubblico da parte degli uffici comunali, soprattutto con riferimento a quelli connessi con la immediata ripresa delle attività produttive, industriali e commerciali, avverrà previo appuntamento da richiedersi esclusivamente via telefono o a mezzo mail;
    • Fruizione di periodi di congedo ordinario o di ferie al personale che, fino al 30 giugno 2020 e per tutto il periodo emergenziale, non possa fruire del lavoro agile, sempre compatibilmente con le esigenze organizzative della propria struttura;
    • Tutti gli uffici comunali sono contattabili a mezzo email o telefono, come da ALLEGATO alla presente ordinanza (ALLEGATO sub 1);
    • Apertura dei cimiteri comunali nelle seguenti giornate e fasce orarie, confermando il contenuto e l’efficacia dell’ordinanza dirigenziale n. 3 del 19.03.2020:
    • Apertura al pubblico dell’Ufficio Protocollo, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.30, il giovedì pomeriggio dalle ore 16.30 alle ore 18.00 con osservanza di tutte le prescrizioni previste nella normativa per il contenimento della diffusione del Covid 19;
    • Apertura degli Uffici che garantiscono Servizi comunali per cui viene garantita la presenza del personale, previo appuntamento da richiedersi esclusivamente per telefono o per mail, nella fascia oraria compresa fra le ore 9.00 e le ore 12.00 dal lunedì al venerdì, ossia:
      • Stato Civile (raccoglimento delle registrazioni delle nascite e dei decessi) – 080 4394 252 – 253
      • Migrazioni 080 4394261 – 262 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Elettorale 080 4394266-265 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Certificazioni – carte di identità 0804394256 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Anagrafe 0804394264 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore
      • Delegazioni di Pezze di Greco e Montalbano (stato civile e certificazioni – carte di identità) 080 4394270-257 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Servizi Cimiteriali – 080 4413533 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Protezione civile - 080 4394 314 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Gestione della sicurezza sui luoghi di lavoro – 080 4394300 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Assistenza sociale: 080 4394293 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Sostegno per beni alimentari e di prima necessità: 080 4394298
      • Segretariato sociale: 080 4394286 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Ufficio di Gabinetto del Sindaco: 080 4394150, 080 4394190 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Ufficio tributi: 080 4394240, 08043942444, 0804394243, 0804394241 (giovedì pomeriggio anche nella fascia oraria compresa fra le ore 16.00 e le ore 18.00)
      • Suapp: 080 4394174, 080 4394175
      • Ufficio Urbanistica: 080 4394-330-331- 360- 345- 361 – 344 – 336 – 341 - 342
    • L’attività di ricezione del pubblico da parte degli uffici comunali, soprattutto con riferimento a quelli connessi con la immediata ripresa delle attività produttive, industriali e commerciali, avverrà previo appuntamento da richiedersi esclusivamente via telefono o a mezzo mail;
    • Fruizione di periodi di congedo ordinario o di ferie al personale che, fino al 30 giugno 2020 e per tutto il periodo emergenziale, non possa fruire del lavoro agile, sempre compatibilmente con le esigenze organizzative della propria struttura;
    • Tutti gli uffici comunali sono contattabili a mezzo email o telefono, come da ALLEGATO alla presente ordinanza (ALLEGATO sub 1);
    • Apertura dei cimiteri comunali nelle seguenti giornate e fasce orarie, confermando il contenuto e l’efficacia dell’ordinanza dirigenziale n. 3 del 19.03.2020:

Richiamato l’art. 263 del Decreto legge 34/2020 (Disposizioni in materia di flessibilità del lavoro pubblico e di lavoro agile) che, nei commi 1 e 2, prevede che le pubbliche amministrazioni adeguano le misure di cui all’art. 87, comma 1, lett. a) del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, alle esigenze della progressiva riapertura di tutti gli uffici pubblici e a quelle dei cittadini e delle imprese al graduale riavvio delle attività produttive e commerciali. A tal fine, organizzano il lavoro dei propri dipendenti e l’erogazione dei servizi attraverso la flessibilità dell’orario di lavoro, rivedendone l’articolazione giornaliera e settimanale, introducendo modalità di interlocuzione programmata, anche attraverso soluzioni digitali e non in presenza con l’utenza, adeguandosi in ogni caso alle vigenti prescrizioni in materia di tutela della salute adottate dalle competenti autorità;

Richiamata la direttiva del Segretario generale del 29 maggio 2020 in materia di apertura degli uffici;

Visti altresì i riscontri pervenuti da parte della dirigenza comunale;

Ritenuto disporre le seguenti misure riferite agli UFFICI E SERVIZI COMUNALI:


16.00 e le ore 18.00)

dal lunedì al sabato: ore 8:30 – ore 12:00

ore 16:10 – ore 18:20

domenica:ore 8:00 - ore 13:00 Orario di ricevimento dei feretri:

Dalle ore 8.30 alle ore 17.30;


È garantita la continuità della fornitura dei Servizi pubblici essenziali di cui alla legge 12 giugno 1990n°146.

Ritenuto precisare che le misure di cui ai capoversi che precedono sono idonee a ridurre i rischi per la salute pubblica, a garantire la sicurezza dei dipendenti e a salvaguardare l’efficace svolgimento dell’attività amministrativa nel pieno rispetto di quanto disposto dall’art. 263 del Decreto legge 19 maggio 2020 n. 34;

In virtù dei poteri conferiti dal D. lgs. n. 267/2000, art. 50, comma 5;

Visto lo Statuto comunale;

O R D I N A

per le ragioni in narrativa esposte e in questa sede integralmente richiamate, a partire dal 3 giugno e fino al 30 giugno 2020 l’adozione delle seguenti misure organizzative al fine di ridurre i rischi da contagio connessi al virus COVID-19, salvaguardando la salute dei dipendenti e l’efficace svolgimento dell’attività amministrativa in coincidenza con la ripresa delle attività produttive, quale prevista dal decreto legge Rilancio del 13 maggio 2020, riferite agli UFFICI E SERVIZI COMUNALI:

16.00 e le ore 18.00)


dal lunedì al sabato: ore 8:30 – ore 12:00

ore 16:10 – ore 18:20

domenica:ore 8:00 - ore 13:00 Orario di ricevimento dei feretri:

Dalle ore 8.30 alle ore 17.30;

È garantita la continuità della fornitura dei Servizi pubblici essenziali di cui alla legge 12 giugno 1990n°146.

Ritenuto precisare che le misure di cui ai capoversi che precedono sono idonee a ridurre i rischi per la salute

DISPONE

  • Il personale addetto ai servizi cimiteriali, unitamente al Corpo di Polizia locale, con il supporto delle altre Forze dell’Ordine, dei volontari di protezione civile e del servizio civile è preposto ai controlli relativi all’osservanza da parte dei visitatori dei cimiteri comunali delle misure relative al rispetto della distanza interpersonale di un metro e a contingentare gli ingressi negli stabilimenti cimiteriali al fine di evitare assembramenti;
  • Al Segretario generale è demandato il potere di direttiva in merito all’utilizzo delle ferie e per lo svolgimento dello “smart working” di tutto il personale;

La presente ordinanza è efficace dal giorno 3 giugno e sarà valida fino al 30 giugno 2020, salve nuove disposizioni.

È fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare la presente ordinanza.


Per tutto quanto non previsto dalla presente Ordinanza si applicano le disposizioni previste dal Decreto legge del 19 maggio 2020, cosiddetto Rilancio, dai DPCM vigenti, fatte salve eventuali misure più restrittive adottate dalla Regione Puglia, relativamente al territorio regionale.

Nello spirito di massima collaborazione si invita pertanto ad affidarsi sempre e solo alle informazioni e alle indicazioni che provengono da fonti istituzionali.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso al Tribunale amministrativo regionale nel termine di sessanta giorni dalla comunicazione, ovvero ricorso Straordinario al Presidente della Repubblica entro il termine di centoventi giorni.

La presente ordinanza è pubblicata all’Albo pretorio, sul sito istituzionale del Comune di Fasano. Viene trasmessa al Prefetto di Brindisi, ai Dirigenti comunali, al personale dipendente, al Comando di Polizia locale e alle Forze dell’ordine».

Lascia il tuo commento
commenti