Aggiornamenti

Emergenza Covid-19, il sindaco: «Queste le attività che possono continuare a funzionare»

Tutte le rimanenti attività potranno funzionare esclusivamente con modalità di lavoro a distanza

Attualità
Fasano lunedì 23 marzo 2020
di La Redazione
Il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria
Il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria © n.c.

«Cari concittadini, anche ieri abbiamo svolto un capillare controllo del nostro territorio e denunciato all’Autorità giudiziaria altre due persone sorprese fuori di casa senza giustificazioni valide».

A dichiararlo è il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria.

«Vi voglio poi rassicurare sull'evolversi dei controlli effettuati sul caso di positività al virus. Si stanno svolgendo con la massima attenzione tutte le opportune verifiche sui contatti e spostamenti della persona ammalata.

Vi ricordo che da oggi, lunedì 23 marzo, e fino al 3 aprile le attività che possono continuare a funzionare sono:

  • alimentari, supermercati e generi di prima necessità;
  • • farmacie e parafarmacie;

    • banche, uffici postali e assicurazioni;

    • trasporti pubblici, con le riduzioni già disposte;

    • le attività distributive e di filiera connesse al funzionamento di quelle elencate.

    Nelle illustrazioni vi allego l’elenco completo delle tipologie di esercizi che possono continuare a stare aperti.

    Tutte le rimanenti attività potranno funzionare esclusivamente con modalità di lavoro a distanza, e hanno tempo, fino a mercoledì 25 marzo per adeguarsi, chiudendo le operazioni in sospeso.

    È stato anche vietato lo spostamento delle persone fisiche dal comune in cui si trovano attualmente ad altri comuni, salvo esigenze di lavoro o salute.

    Sono state fornite inoltre precisazioni sull’uso delle mascherine protettive: la popolazione civile non deve usare quelle con valvola, perché queste ultime sono riservate al personale medico e infermieristico.

    Vi chiedo forza, responsabilità, pazienza: sono vicinissimo a ciascuno di voi e vi ringrazio con autentico calore per lo spirito di sacrificio col quale state affrontando questa crisi. Grazie!».

    Lascia il tuo commento
    commenti
    I commenti degli utenti
    • Cosimo Galasso ha scritto il 24 marzo 2020 alle 11:19 :

      Visto che non possiamo uscire solo per esigenza di fare spesa e mi attengo alle normative esposte sono quasi quindi giorni come mai allora la protezione civile non cosegna casa per casa alle frazioni mascherine altri comuni lo sta facendo perche fasano no anche per esigenze senza mascherina come faccio qui a montalbano non se ne trovano grazie Rispondi a Cosimo Galasso