La nota

Primo caso Covid-19: chiarimenti anche dall’associazione "Fasano Antirazzista Allentati"

Diffusa impropriamente una foto che ritrae il gruppo dell’associazione fasanese durante una festa risalente al 4 marzo

Attualità
Fasano sabato 21 marzo 2020
di La Redazione
Diffusa impropriamente una foto che ritrae il gruppo dell’associazione fasanese durante una festa risalente al 4 marzo
Diffusa impropriamente una foto che ritrae il gruppo dell’associazione fasanese durante una festa risalente al 4 marzo © n.c.

«Non volevamo arrivare a tanto però la circostanza dei fatti ci impone una risposta dura su quello che si sta sentendo in giro».

Queste le parole dell’Associazione Fasano Antirazzista Allentati.

«Dopo la notizia del primo caso di Covid 19 registrato a Fasano, invece di continuare a tutelare la nostra salute rimanendo il più possibile a casa, si sbatte il mostro in prima pagina. Nelle varie diffamazioni, circola su tutti i canali social una foto che ritrae la maggior parte di noi nella nostra sede intenti a festeggiare il compleanno di una nostra associata.

La foto è stata scattata il 4 marzo quando la nostra città non era ancora una zona rossa. Da lunedì 9 marzo, la sede come da direttive governative è rimasta chiusa. Ne consegue che nessuna festa è stata organizzata nei giorni seguenti al 9 marzo e che nella foto non c’è nessun riferimento alla persona colpita dal Covid 19 che a tale data non era in Italia e a cui auguriamo una pronta guarigione.

Diffamiamo chiunque usi tale foto per colpevolizzare un’Associazione che fa della solidarietà la sua forza. Se tale foto non viene immediatamente cancellata di canali social ci vediamo costretti a denunciare il tutto agli organi preposti».

Lascia il tuo commento
commenti