Prevenzione

Fasano contro le droghe assieme ai volontari di “Dico No alla Droga Puglia”

Il gruppo Giovanissimi di Azione Cattolica di S. Maria di Pozzo Faceto distribuisce il materiale di sensibilizzazione

Attualità
Fasano mercoledì 06 novembre 2019
di La Redazione
Giovanissimi di Azione Cattolica di S. Maria di Pozzo Faceto per “Dico No alla Droga Puglia”
Giovanissimi di Azione Cattolica di S. Maria di Pozzo Faceto per “Dico No alla Droga Puglia” © n.c.

Nei giorni scorsi nella città di Fasano sono proseguite le attività di distribuzione portate avanti sul territorio pugliese, a cura del gruppo di volontariato dell’associazione Dico No alla Droga Puglia e da una delegazione di giovanissimi di Azione Cattolica di Santa Maria di Pozzo Faceto, Fasano.

Un’operazione molto apprezzata da cittadini e commercianti che hanno prontamente prestato le proprie attività per favorire la distribuzione. Nel corso della mattinata i volontari hanno distribuito infatti centinaia di opuscoli in più di 10 attività commerciali.

L’idea che il miglior deterrente per prevenire l’uso e l’abuso delle sostanze stupefacenti sia proprio la prevenzione, continua a portare grandi risultati, diffondendo una cultura di informazione e conoscenza. Un messaggio semplice quello trasmesso dagli stessi volontari con il materiale distribuito: Dico NO alla droga.

Un grido alla vita sana e al benessere, che attraverso la sensibilizzazione si diffonde in tutte le città in cui i volontari sono attivi. Consapevolezza ed istruzione per un mondo sano ed una società felice. A questo scopo sono molti gli istituti scolastici che hanno aderito all’iniziativa promossa dall’associazione di volontariato per il corrente anno scolastico, con l’organizzazione di conferenze con approfondimenti e testimonianze direttamente negli istituti di formazione.

L’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale è la droga” diceva L. Ron Hubbard. Così i volontari dell’associazione hanno deciso di combattere contro questo elemento di distruzione sociale, portando avanti la loro campagna di informazione con tenacia.

Lascia il tuo commento
commenti