Ancora una bella avventura

Serata di saluti tra abbracci, sorrisi ed emozioni, al Camp Estivo Selva 2019

“Il Camp Selva è Casa. Il Camp Selva è Famiglia. Il Camp Selva è Amicizia. Perché, in fin dei conti, casa non è un luogo, famiglia non è un legame di sangue e amicizia non è solo una parola.” Iris

Attualità
Fasano lunedì 12 agosto 2019
di La Redazione
Serata di saluti al Camp Estivo Selva
Serata di saluti al Camp Estivo Selva © NC

Si è svolta domenica 11 agosto, presso la Casina Municipale, la serata conclusiva del Camp Estivo Selva di Fasano. Una serata magica. Coloratissima. Meravigliosa.

Quella al Camp Estivo Selva è sempre una esperienza segnante, di crescita, un mattoncino prezioso nella vita in costruzione dei ragazzi, a qualsiasi titolo vi partecipino. Lo si legge nelle parole piene di trasporto di Iris 14 anni, assistente validissima del Camp, ma anche nei sorrisi dei piccini e negli occhi lucidi dei genitori che con fiducia lasciano i propri piccoli percorrere questi primi passi verso la crescita, la condivisione, l’inclusione, l’amicizia.

Il tema, quest'anno, è stato il colore dei volti dei bambini, le sfumature delle loro emozioni, sfumature che rendono il mondo degli adulti meraviglioso. Protagonisti i bambini e i ragazzi del camp che, insieme a genitori e istruttori, hanno assistito allo spettacolo del mago Luciano De Lucia e partecipato al gioco interattivo Eugenium. Alla serata è intervenuto il Sindaco di Fasano Francesco Zaccaria, il quale ha sottolineato come il Camp sia ormai un punto di riferimento per moltissime famiglie fasanesi e non, e che i bambini di oggi hanno la fortuna di avere maestri professionali e competenti come Romano Iacovazzi, che organizzano iniziative di questa portata. Dopo i doverosi ringraziamenti a partner e sponsor del Camp, c'è stato il momento emozionale, quello dei saluti, della commozione, delle lacrime. Sulle note della canzone "Meraviglioso è", colonna sonora del Camp Selva 2019, si sono susseguite immagini tenere, dolci, cariche di emozioni. "Quest'anno ci ho messo davvero il cuore nell'organizzazione di questo Camp - ha dichiarato Romano Iacovazzi, organizzatore del Camp Selva - ho vissuto quest'ultima serata con un'emozione particolare, per i legami che si sono creati tra i bambini e i ragazzi del Camp e tra gli istruttori stessi. Sono convinto che, per il modo in cui tutti quanti hanno vissuto questi due mesi, i legami che si sono creati saranno indissolubili e duraturi nel tempo. E questo è il successo più grande del Camp."

Una bella certezza quella del Camp Estivo Selva. Alla prossima avventura!

Lascia il tuo commento
commenti