A partire dalle ore 11

L’Aido di Fasano premia i giovani studenti fasanesi

Le numerose attività e iniziative del Gruppo Comunale Aido concludono in bellezza con una manifestazione ai Portici delle Teresiane prevista domenica 19 maggio

Attualità
Fasano venerdì 17 maggio 2019
di La Redazione
L’Aido di Fasano premia i giovani studenti fasanesi (2018)
L’Aido di Fasano premia i giovani studenti fasanesi (2018) © n.c.

Le numerose attività e iniziative del Gruppo Comunale Aido di Fasano, di cui quest’anno ricorrono i trent’anni dalla sua fondazione, concludono in bellezza con una manifestazione ai Portici delle Teresiane, prevista domenica 19 maggio a partire dalle ore 11. L’evento sarà dedicato all’assegnazione di premi e borse di studio agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado che hanno partecipato ai concorsi letterali promossi dal sodalizio.

In particolare, verranno premiati gli alunni delle quinte elementari vincitori del concorso “Chi dona…ama” e saranno conferite tre borse di studio, intitolate alla memoria dei coniugi Rosato-Rubino del valore di 100 euro ciascuna, a tre studenti delle terze medie vincitori del concorso di poesia “La donazione degli organi è un gesto d’amore per la vita”.

«Vorrei ringraziare la commissione valutatrice degli elaborati che in questi mesi ha raccolto e giudicato i tantissimi elaborati giunti all’Aido Fasano – commenta la presidente Marisa Sansonetti – grazie anche alla collaborazione di docenti e dirigenti scolastici. Come ogni anno ci rivolgiamo ai giovani per veicolare il nostro messaggio di dono e solidarietà nella donazione di organi, tessuti e cellule».

L’evento, patrocinato dalla Città di Fasano, è ormai un appuntamento consueto per l’AIDO, un momento di condivisione con i cittadini del domani e la comunità fasanese per promuovere la donazione. Durante la mattinata, infatti, sarà distribuito materiale informativo e sarà possibile, in pochi minuti, sottoscrivere l’atto di volontarietà alla donazione degli organi, per entrare a far parte della grande famiglia solidale dei potenziali donatori.

Lascia il tuo commento
commenti