Tra i nove brindisini

Un fasanese tra i premiati con la “Stella al merito del Lavoro”

La cerimonia si è svolta a Bari presso la Scuola Allievi della Guardia di Finanza il 1° maggio per la festa del Lavoro

Attualità
Fasano venerdì 10 maggio 2019
di La Redazione
Enrico Fresco, 57 anni, dipendente dell’Enel premiato con la “Stella al merito del Lavoro”
Enrico Fresco, 57 anni, dipendente dell’Enel premiato con la “Stella al merito del Lavoro” © n.c.

C’è anche un fasanese tra i nove brindisini premiati lo scorso 1 maggio con la “Stella al merito del Lavoro”: si tratta di Enrico Fresco, 57 anni, dipendente dell’Enel.

La cerimonia si è svolta a Bari presso la Scuola Allievi della Guardia di Finanza alla presenza, tra gli altri, del Prefetto, Marilisa Magno, del vicepresidente della Giunta regionale, Antonio Nunziante, del sindaco di Bari, Antonio Decaro e dei vertici di Forze dell’Ordine e delle Forze Armate. Il Comune di Fasano è stato rappresentato dall’assessora alle Attività Produttive, Luana Amati, e la provincia di Brindisi dal vicepresidente, Giuseppe Pace.

La stella al merito del lavoro è un'onorificenza che viene conferita dal Presidente della Repubblica ai lavoratori dipendenti da imprese pubbliche o private, distintisi per perizia, condotta morale, laboriosità e requisiti di anzianità.

Enrico Fresco presta la sua opera come dipendente Enel dal 1987, è assistente tecnico alla centrale di Cerano ed è stata la sua azienda a segnalarlo per l’assegnazione del riconoscimento. Con la consegna di questa onorificenza il nostro concittadino può fregiarsi del titolo di “Maestro del Lavoro”.

Lascia il tuo commento
commenti