Organizzata dalla cooperativa Equoenonsolo

Successo per la cena “Una ricetta contro il razzismo”: un incrocio di sapori, emozioni e tradizioni

Raggiunto l’obiettivo di porre l’attenzione sull’importanza delle diversità come unicità

Attualità
Fasano martedì 26 marzo 2019
di La Redazione
5^ edizione cena “Una ricetta contro il razzismo”
5^ edizione cena “Una ricetta contro il razzismo” © n.c.

Nella serata di sabato 23 marzo ha riscosso grande successo la cena “Una ricetta contro il razzismo” organizzata dalla cooperativa Equoenonsolo.

La cena si è tenuta nel salone delle feste della Parrocchia della Salette di Fasano, dove si è creata un atmosfera emozionante in un clima di gioia e accoglienza: un incrocio di sapori, emozioni, culture e tradizioni.

Sul tavolo erano presenti pietanze di tanti paesi cucinate appositamente con le ricette originarie: Romania, Albania, Nigeria, India, Nepal, Pakistan, Montenegro, Olanda, Germania, Tanzania, Brasile, Benin, Nord Africa, Italia, Senegal, Svizzera e Giappone.

La cena giunta alla 5^ edizione ha raggiunto l’obiettivo prefissato ponendo l’attenzione sull’importanza delle diversità come unicità, così come lo slogan nazionale dell’UNAR ha promulgato: “Diversi perché unici”, grazie ad un lavoro di rete tra cittadini attivi, associazioni e scuole.

Infatti oltre a i molti volontari si son messi a disposizione le associazioni Impronte di Puglia, Accordiabili, Casa del sole, Arci Brindisi, Spazi Aperti Equoenonoslo, Fasano Antirazzista e la scuola Bianco Pascoli e tutti quelli che credono in un mondo a colori.

Lascia il tuo commento
commenti