Ieri sera

Juventus-Atletico Madrid: Ronaldo festeggia la vittoria nel locale di un fasanese

Il 34enne ha riunito la sua famiglia nel ristorante torinese, di proprietà di un fasanese, dopo il passaggio del turno in Champions League

Attualità
Fasano mercoledì 13 marzo 2019
di Enrico Fanizza
Piero Ancona e Cristiano Ronaldo
Piero Ancona e Cristiano Ronaldo © Instagram

Il centravanti portoghese, Cristiano Ronaldo, dopo aver rifilato all’Atletico Madrid le tre reti che valgono il passaggio ai quarti di finale di Champions League per la sua Juventus, ieri sera, ha deciso di festeggiare la vittoria nel ristorante di Torino “Catullo”, di proprietà dell’imprenditore fasanese Piero Ancona.

Il locale è nato 15 anni fa grazie appunto a Piero Ancona, nativo di Fasano, ma "emigrato" a Torino. Il fasanese non ha perso tempo e ha, fin da subito, preso in mano le redini da miglior imprenditore del luogo.
Catullo è situato lungo il fiume Po, questa posizione lo rende uno dei ristoranti più romantici e suggestivi a Torino.

Il locale è molto frequentato dagli stessi calciatori bianconeri, ma la presenza di CR7 ieri sera, accompagnato dalla sua compagna Georgina, il figlio maggiore, il fratello Hugo e i suoi due fidati amici Ricky Regufe e Miguel Paixao, ha fatto scalpore tra i presenti, che lo hanno accolto con un grande boato e tanti applausi. Complice anche la strepitosa prestazione di Ronaldo nel match terminato qualche ora prima, dove ha messo a segno due reti di testa e ha trasformato il calcio di rigore decisivo, per dedicare, a tutti i tifosi juventini, una serata magica.

Lascia il tuo commento
commenti