Tra i prossimi appuntamenti la partecipazione a “Olio Capitale” la fiera di Trieste dedicata all’EVO

Si è riunito a Fasano il coordinamento regionale dell’associazione Città dell’Olio

Tra i prossimi appuntamenti la partecipazione a “Olio Capitale” la fiera di Trieste dedicata all’EVO

Attualità
Fasano giovedì 31 gennaio 2019
di La Redazione
Si è riunito a Fasano il coordinamento regionale dell’associazione Città dell’Olio
Si è riunito a Fasano il coordinamento regionale dell’associazione Città dell’Olio © n.c.

Sabato scorso, 26 gennaio, si è riunita a Fasano, presso la sala di rappresentanza del Comune, il coordinamento regionale dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio, sodalizio del quale fa parte Fasano e che riunisce le realtà italiane accomunate dalle colture olivicole. Infatti l’associazione ha tra i suoi compiti quello di divulgare la cultura dell’olivo e dell’olio di oliva di qualità, tutelare e promuovere l’ambiente ed il paesaggio olivicolo, diffondere la storia dell’olivicoltura, garantire il consumatore attraverso la valorizzazione delle denominazioni di origine, l’organizzare eventi, l’attuazione di strategie di comunicazione e di marketing mirate alla conoscenza del grande patrimonio olivicolo italiano.

All’incontro di Fasano ha presenziato il coordinatore regionale, dott. Benedetto Miscioscia, il responsabile della segreteria del coordinamento regionale, Fabio Attomanelli e i rappresentanti e i delegati dei 30 comuni pugliesi che aderiscono al sodalizio.

Fasano, unico comune della provincia di Brindisi che fa parte del sodalizio, ha ospitato l’incontro che è stato aperto dai saluti del sindaco, Francesco Zaccaria, il quale non ha nascosto le preoccupazioni dell’amministrazione, che sono poi quelli di coloro che operano nel settore, per il propagarsi dell’infezione da Xylella con tutte le conseguenze, economiche e sociali che sta determinando.

In effetti le preoccupazioni del comparto olivicolo per l’infezione della Xylella sono state il filo conduttore dell’incontro con le testimonianze dei sindaci salentini che il dramma del disseccamento delle piante lo hanno vissuto per primi. Il coordinamento regionale sta elaborando un documento che sarà presto messo all’attenzione, tra l’altro, dei governi regionale e nazionale per chiedere azioni concrete per fronteggiare l’infezione e per chiedere reali indennizzi alle aziende colpite con incentivi per il reimpianto delle colture distrutte, per garantire la tutela del paesaggio e la salvaguardia della cultura agraria legata al territorio.

Tra gli argomenti iscritti all’ordine del giorno anche le iniziative per la celebrazione del 25° anniversario dell’Associazione Città dell’Olio, l’organizzazione della tappa regionale del X Girolio d’Italia e la partecipazione al salone nazione Olio Capitale in programma a Trieste dal 15 al 18 marzo, dedicato all’Olio Extravergine di Oliva e ai prodotti derivati.

All’incontro è intervenuta anche Luana Amati, assessore alle attività produttive, rappresentante di Fasano in seno all’associazione che dichiara: «Siamo stati onorati per la scelta di Fasano quale città ospitante dell’incontro che è stato ricco di contenuti, ha dimostrato come le amministrazioni aderenti a Città dell’Olio non siano sole nell’affrontare le problematiche del comparto e di come si possa fare sistema nella promozione del nostro olio. In particolare – continua Amati – Fasano anche quest’anno intende essere presente al Salone di Trieste “Olio Capitale”; per questo mi rivolgo alle aziende olivicole, ai produttori oleari e ai frantoiani per far presente che la rassegna triestina rappresenta un importante momento di promozione del nostro olio, sebbene quest’anno la produzione abbia toccato livelli minimi; è importante essere presenti all’importante vetrina triestina frequentata ogni anno da miglia di visitatori e da buyers interessati alla commercializzazione degli olii di qualità. Fasano, intende essere presente all’interno dello stand della Regione Puglia con un proprio spazio. I produttori interessati a partecipare – conclude l’assessore Amati - sono inviti a contattare la segreteria dell’assessorato alle Attività Produttive, presso il palazzo dell’orologio in piazza Ciaia – tel. 0804394173 per maggiori informazioni e per la costituzione del gruppo di partecipanti alla rassegna».

Lascia il tuo commento
commenti