Atleta fasanese del Team Gallo

Nel panorama del bodybuilding brilla una nuova stella: Alina Miccolis

La giovane atleta fasanese si è ritagliata un proprio spazio di pregio nel panorama sportivo, centrando gli obiettivi più importanti nelle gare di bodybuilding 2018

Attualità
Fasano domenica 02 dicembre 2018
di La Redazione
Nel panorama del bodybuilding brilla una nuova stella: Alina Miccolis
Nel panorama del bodybuilding brilla una nuova stella: Alina Miccolis © n.c.

Si è conclusa positivamente la stagione agonistica di Alina Miccolis, atleta fasanese del Team Gallo, la pluripremiata squadra capeggiata dal campione mondiale Lorenzo Gallo.

Il primo obiettivo l’ha centrato il 13 ottobre scorso quando, mostrando la sua perfetta forma fisica, si è aggiudicata il quarto posto (in una finale con 200 atleti provenienti da 15 nazioni) al primo appuntamento internazionale: il “Mister & Miss Universe”, importante manifestazione di bodybuilding organizzata a Taranto dalla IFBB.

A meno di dieci giorni dal primo successo, precisamente il 21 ottobre, la bellissima Alina è salita sul secondo gradino del podio, per la sua categoria, a Pescara; un traguardo importante che le ha garantito l’accesso alla gara Olimpia Amateur della più prestigiosa federazione americana (IFBB PROLEAGUE)

Infine, nella gara dell’11 novembre, a conclusione di una fantastica performance svoltasi a Campodarsego (Padova), Alina Miccolis chiude il cerchio conquistando il quarto posto (ad un solo punto dalla terza classificata) all’ Olympia Amateur Italy 2018 nella IFBB PROLEAGUE, gara internazionale a cui hanno partecipato oltre 400 atleti, tra cui molti volti noti del bodybuilding americano.

Non ci resta che augurare un futuro costellato da ulteriori vittorie alla nostra concittadina, certi che la sua caparbietà e il suo spirito combattivo le consentiranno di mantenere al top il suo fisico scolpito, ma soprattutto una mentalità vincente che rappresenta quell’arma in più per primeggiare nell’arduo confronto con le “tiratissime” atlete nazionali e straniere.

Lascia il tuo commento
commenti