Per informare, sensibilizzare, prevenire sul fenomeno delle dipendenze e della ludopatia

“Ci interpellano le dipendenze?”, progetto delle zone pastorali di Fasano e Fasano Sud

Giovedì 8 novembre presso la RSSA "don Tonino Bello" la conferenza stampa di presentazione

Attualità
Fasano mercoledì 07 novembre 2018
di La Redazione
Ludopatia.
Ludopatia. © n.c.

Ci interpellano le dipendenze?” è il titolo del progetto messo a punto dalle parocchie delle Zone Pastorali di Fasano e Fasano Sud per prendere coscienza, informare e prevenire il fenomeno delle dipendenze e della ludopatia che, come attestano i dati diffusi, in città ha i caratteri di una vera e propria emergenza. Nel 2016 i fasanesi hanno speso 1140 euro a testa in slot machine, ma questo sarebbe un dato parziale solo la punta di un iceberg in quanto non tiene conto delle somme spese in gratta e vinci, scommesse on line e altre tipologie di gioco d’azzardo.

Già in occasione della festa patronale di quest’anno si è cercato di avviare un percorso di presa di coscienza dell’esistenza del preoccupante fenomeno che finisce per sconvolgere la vita non solo di singoli individui, ma anche di intere famiglie che direttamente o indirettamente ne restano coinvolte.

Tutte le comunità parrocchiali del territorio hanno avviato un percorso di discernimeto che ha portato all’elaborazione del progetto “Ci interpellano le dipendenze?” che intende informare sul tema, sensibilizzare alla problematica, prevenire situazioni di rischi e reperire e far conoscere le risorse sul territorio (strutture, servizi, realtà associative) che si occupano di dipendenze.

Il progetto sarà presentanto nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà giovedì 8 novembre p.v. alle ore 12,00 presso la RSSA “don Tonino Bello” in Via Contardo Ferrini. Presenzierà don Sandro Ramirez, Priore di Fasano.

Lascia il tuo commento
commenti