Mercato turistico in espansione

Volo diretto Brindisi-Rotterdam, un grande vantaggio per il nostro turismo

L’assessore regionale al turismo Loredana Capone soddisfatta «Un collegamento molto importante per la Puglia e per il Salento»

Attualità
Fasano giovedì 13 settembre 2018
di La Redazione
Transavia nuovo volo Brindisi - Rotterdam
Transavia nuovo volo Brindisi - Rotterdam © N.c.

Dal primo aprile 2019 ci sarà una novità assoluta: la compagnia Transavia avvierà il volo Brindisi-Rotterdam, il primo collegamento della Puglia con la città olandese.

L’assessore regionale al Turismo, Loredana Capone, soddisfatta del nuovo importante collegamento diretto, sostiene che questo sia «Un collegamento molto importante per la Puglia e per il Salento, visto che i Paesi Bassi sono il mercato che cresce maggiormente nei primi sette mesi del 2018, secondo le stime dell’Osservatorio regionale sul Turismo».

E il nuovo collegamento comincia ad aprile, dunque fuori dalla stagione canonica; ciò, dunque, probabilmente porterà delle ripercussioni per l’allungamento della stagione turistica. «Anche la cadenza bisettimanale (mercoledì e sabato) - sottolinea l’assessore - va incontro alla tendenza del turismo internazionale per gli short week end, ma consente in ogni modo anche un soggiorno più lungo. L’altro aspetto positivo è quello dell’arrivo nello scalo pugliese di Brindisi di una nuova compagnia low cost. Insomma, un'altra importante conquista per la Puglia».

Questo collegamento diretto con Rotterdam ha un’importanza ancor più grande dal momento che l’Olanda è un mercato turistico in espansione per la Puglia. «Nei primi sette mesi del 2018 - ha affermato Loredana Capone - i Paesi Bassi, la sesta economia dell’Unione Europea dopo Germania, Regno Unito, Francia, Italia e Spagna, sono stati il primo Paese estero per crescita turistica in Puglia con una variazione a doppia cifra degli arrivi e delle presenze stimata nel +30%. Il viaggiatore olandese è alla ricerca di mete che, accanto a soggiorni di relax, offrano la possibilità della scoperta del territorio circostante, dell’enogastronomia locale e della conoscenza delle abitudini e stile di vita dei pugliesi. Le località più frequentate nel 2018 sono state: Vieste, Lecce, Fasano, Bari, Monopoli, Alberobello, Castellaneta, Otranto, Polignano a Mare e Ostuni. Un mercato incoraggiante per la buona destagionalizzazione dei flussi: i picchi di arrivi e presenze in Puglia di turisti olandesi premiano i mesi spalla giugno e settembre. Il nuovo volo rappresenta sicuramente un volano per il flusso turistico dai Paesi Bassi, ma sarà anche molto influente sul turismo business».

Lascia il tuo commento
commenti