Come cambia il futuro nel comparto della termoidraulica con i sistemi ibridi

“Artigianato 4.0”, incontro informativo sulla necessità di ripensare al profilo dell’artigiano

Il tema è stato presentato dall’Associazione C.I.E. partner della rete d’imprese del Parco Culturale Gruppo Fortis, nell’ambito degli incontri programmati con le Amministrazioni Comunali

Attualità
Fasano mercoledì 11 maggio 2022
di La Redazione
“Artigianato 4.0”, incontro informativo sulla necessità di ripensare al profilo classico dell’artigianato
“Artigianato 4.0”, incontro informativo sulla necessità di ripensare al profilo classico dell’artigianato © n.c.

Il tema è stato presentato dall’Associazione C.I.E. (Confederazione dell’imprenditoria europea), partner della rete d’imprese del Parco Culturale Gruppo Fortis, nell’ambito degli incontri programmati con le Amministrazioni Comunali – Assessorato alle Attività Produttive e in particolare come seminario di lancio al Comune di Fasano.

L’incontro, svolto nella giornata del 6 maggio, presso la Sala di rappresentanza del Palazzo di Città, è stato qualificato dalle testimonianze privilegiate dei consulenti esperti Michele Turturro e Franco Lorusso.

Un momento informativo ed esperienziale sulla necessità di ripensare al profilo classico dell’artigianato e delle imprese artigiane per aprirsi a livelli sempre più ampi, che includano innovazione e tecnologia, digitalizzazione e organizzazione complessa dei processi, affinché anche le imprese artigiane possano dotarsi degli strumenti adeguati per competere nel mercato globale.

La manifestazione è stata presieduta e presentata dagli interventi del Presidente della CIE Francesco Cavaliere e dall’Assessore alle Attività Produttive del Comune di Fasano avv. Giuseppe Galeota.

Su questo percorso è impegnata l’Associazione C.I.E. che, nei prossimi mesi organizzerà ulteriori seminari anche nelle Province di Bari, Taranto e Lecce, promuovendo fra i propri associati e territori step di formazione e assistenza consulenziale sui sistemi ibridi come nuova prospettiva tecnologica.

Lascia il tuo commento
commenti