Rassegna di Prosa

Massimiliano Gallo e Stefania Rocca per la regia di Alessandro Gassman in scena a Fasano

L’assessore Cinzia Caroli: «Il silenzio grande è stato definito uno dei drammi classici a carattere borghese più interessanti degli ultimi anni di scena italiana»

Attualità
Fasano giovedì 28 aprile 2022
di La Redazione
Massimiliano Gallo e Stefania Rocca per la regia di Alessandro Gassman in scena con «Il silenzio grande»
Massimiliano Gallo e Stefania Rocca per la regia di Alessandro Gassman in scena con «Il silenzio grande» © n.c.

Nuovo appuntamento con la rassegna di prosa organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese in scena questa sera a Fasano.

Giovedì 28 aprile, alle 20:30, sul prestigioso palco del teatro J.F. Kennedy andrà in scena «Il silenzio grande».

Lo scrittore napoletano Maurizio De Giovanni è autore, per la prima volta, di un’inedita commedia in due atti, diretta da Alessandro Gassman. In scena la complessità dei rapporti familiari, del tempo che scorre, nel luogo dove le nostre vite mutano negli anni: la casa.

Sul palco reciteranno Massimiliano Gallo, Stefania Rocca, Paola Senatore, Pina Giarmanà e Jacopo Sorbini.

«Questo è uno spettacolo dove - dice Gassman - le verità che i protagonisti si dicono, a volte si urlano o si sussurrano, possano farvi riconoscere, dove, come sempre accade anche nei momenti più drammatici, possano esplodere risate, divertimento, insomma la vita. Questa storia ha poi al suo interno grandissime sorprese, misteri che solo un grande scrittore di gialli come Maurizio De Giovanni avrebbe saputo maneggiare con questa abilità e che la rendono davvero un piccolo classico contemporaneo».

«Quest'opera, sapientemente diretta da Alessandro Gassman - dice l’assessore Caroli - avrebbe chiuso la stagione di prosa di quest'anno, una stagione molto ricca innanzitutto di emozioni e belle suggestioni, Ma altri due appuntamenti ci attendono in un crescendo di performance e sentimenti. La regia di Gassman risulta estremamente raffinata, egli usa degli ologrammi in una commistione di stili e suoni molto suggestivi. In quest'opera vengono sapientemente dosati divertimento e dramma; potremmo definirla una vera e propria giostra di sentimenti. Al centro della narrazione la difficoltà dei rapporti familiari, ed in particolare i silenzi: quelli dei non detti, quelli delle cose rimandate, che a lungo andare scavano nelle vite di ciascuno di noi e nelle famiglie. Sono molto orgogliosa di essere riuscita a portare questa bellissima opera, che davvero è curata nei minimi dettagli, qui a Fasano e sono certa che il pubblico saprà apprezzarne sia la scrittura che la regia e ovviamente la performance sul palco del nostro teatro Kennedy. Appuntamento quindi a giovedì 28 ore 20.30 con il Silenzio Grande».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Terry ha scritto il 28 aprile 2022 alle 19:11 :

    Alessandro Gassman quello che fa' la pubblicità ai vaccini? No grazie Rispondi a Terry

    Nacnad ha scritto il 02 maggio 2022 alle 06:08 :

    Nazista Rispondi a Nacnad