La cerimonia di consegna degli attestati di Pubblica Benemerenza

Emergenza Covid, premiati gli agenti della Polizia Locale di Fasano

Il sindaco Zaccaria: «Siamo orgogliosi dell’impegno e della dedizione che hanno dimostrato durante le fasi più difficili dell’emergenza»

Attualità
Fasano mercoledì 10 novembre 2021
di La Redazione
la cerimonia di consegna degli attestati di Pubblica Benemerenza
la cerimonia di consegna degli attestati di Pubblica Benemerenza © n.c.

«Per aver contribuito alla gestione emergenziale, per la prevenzione e il controllo della diffusione del virus Covid-19, pur consapevole dell’esposizione al rischio contagio, dimostrando alto senso del dovere al servizio della comunità locale» questa la motivazione letta dal vicesindaco e assessore alla Polizia Locale, Luana Amati durante la cerimonia di consegna degli attestati di Pubblica Benemerenza che si è svolta ieri, martedì 9 novembre nella sala di Rappresentanza di Palazzo di Città.

«Siamo grati ai nostri valorosi agenti - dice il sindaco Francesco Zaccaria - che nelle fasi più difficili di questa emergenza e in ogni istante della pandemia hanno affrontato senza esitazione i momenti più duri dimostrando senso del dovere, straordinario spirito di servizio e attaccamento al loro ruolo ben oltre gli ordinari compiti che la loro divisa impone. A tutti loro va il mio ringraziamento personale e quello di tutta la comunità. La nostra città esprime profondo riconoscimento al corpo di Polizia Locale e al Comandante Luigi Vella»

«Una bella occasione per ringraziare la nostra Polizia Locale per l’attività svolta durante tutto il lockdown, - dice il vicesindaco Amati - in quei mesi così difficili ed allo stesso tempo straordinari che hanno visto il Corpo direttamente impegnato nella gestione di un’emergenza senza precedenti. La pandemia è stata un'esperienza di sofferenza che però ha dato l'occasione, in molti casi, dell'impegno in prima linea: impegno civile e impegno solidale. Fare il proprio lavoro e farlo bene è un dovere, soprattutto per chi ricopre ruoli pubblici. Fare il proprio lavoro con impegno, in situazioni di sofferenza, non è cosa scontata. Per questa ragione, è doveroso e giusto encomiare chi ha fatto sì il proprio lavoro, ma lo ha fatto con grande impegno civile e senso dell'istituzione. Tutti noi dobbiamo ringraziare questi uomini e donne che compongono il Corpo della Polizia Locale di Fasano - ha continuato Luana Amati - che tra marzo e maggio 2020 si sono trovati a dover fronteggiare una situazione completamente nuova, drammatica ed inimmaginabile, e lo hanno fatto con grande abnegazione, spirito di sacrificio e senso del dovere».

 

Questo l’elenco dei componenti della Polizia Locale che hanno ricevuto gli attestati e le medaglie, consegnati dal vicesindaco Amati e dal Comandante Luigi Vella: Comandante Commissario Superiore Luigi Vella; Commissario Speciale Rosaria Maria; Vice Commissario Teresa Sibilio; Sovrintendente Capo Cosimo Caroli; Sovrintendente Capo Vito Colucci; Sovrintendente Capo Margherita Legrottaglie, Sovrintendente Capo Giuseppina Sarcinella; Sovrintendente Capo Milena Urso; Sovrintendente Capo Michele Cuoco; Sovrintendente Capo Lucia Mizzi; Sovrintendente Capo Vito Bongiorno; Assistente Capo Angelo Calò; Sovrintendente Capo Luigi Colucci; Assistente Domenico De Giosa; Sovrintendente Capo Francesco Lippolis; Sovrintendente Anna Massimino; Sovrintendente Capo Giovanni Monopoli; Sovrintendente Capo Saverio Ostuni; Vice Sovrintendente Tommaso Petrella; Agente scelto Annamaria Potenza; Sovrintendente Capo Antonio Ribezzi; Sovrintendente Capo Felicia Rubino; Sovrintendente Capo Apollonia Narducci; Sovrintendente Capo Domenica Ricciardi; Sovrintendente Carmelo Petrella; Vice Sovrintendente Giuseppe Schiavone; Sovrintendente Capo Giovanni Vinci; Sovrintendente Capo Fabrizio Zizzi; Sovrintendente Capo Alberto Ruggiero; Sovrintendente Capo Michele Moscato; Sovrintendente Capo Maria Rachele Amati; Sovrintendente Capo Francesco Savino e Sovrintendente Capo Filippo Semeraro.

Inoltre, il Comandante Vella ha premiato con un Encomio l’operazione «San Giuseppe», che ha visto protagonisti gli agenti della Polizia Locale Cosimo Caroli, Giuseppe Schiavone, Tommaso e Carmelo Petrella, i quali, lo scorso dicembre, grazie ad un ottimo lavoro investigativo, riuscirono a recuperare in poche ore le statue del presepe allestito in piazza Ciaia, trafugate nottetempo da un balordo.

Il vicesindaco Amati ha colto l’occasione per porgere i saluti della città ed augurare un «in bocca al lupo» al comandante Vella, che oggi lascia il suo incarico a Fasano, in quanto vincitore del concorso come Comandante della Polizia Locale di Voghera.

Visibilmente commosso, il Comandante Vella ha ricambiato i saluti ringraziando l’amministrazione comunale «per l’esperienza lavorativa che mi ha permesso di crescere professionalmente, e che porterò sempre con me».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 10 novembre 2021 alle 09:23 :

    Hanno premiato praticamente tutti ma non sì è capito bene il motivo. Rispondi a Franco

    Roberto Maligni ha scritto il 12 novembre 2021 alle 07:32 :

    Per fare arraggiare a voi. Ve l'immaginate il Covid gestito da Forza Italia Lega e Scianaro? Menomale che si è trovato Zaccaria se no........ Rispondi a Roberto Maligni

    Franco ha scritto il 16 novembre 2021 alle 17:56 :

    Per le spiegazioni dobbiamo dunque attendere e per l'italiano pure.... Rispondi a Franco