Si attesta al 74,88%

Raccolta differenziata a Fasano: numeri da record anche nel mese di agosto 2021

Un dato che porta la media nei primi otto mesi dell’anno al 75,60%

Attualità
Fasano sabato 11 settembre 2021
di La Redazione
isole ecologiche a Fasano
isole ecologiche a Fasano © n.c.

Anche nel mese di agosto del 2021 la percentuale di raccolta differenziata nel Comune di Fasano registra numeri da record, attestandosi al 74,88%.

Un dato che porta la media nei primi otto mesi dell’anno al 75,60%: cifre da stropicciarsi gli occhi che confermano l’ottimo trend cominciato con l’avvio a gennaio 2020 del nuovo servizio di gestione dei rifiuti solidi urbani, fortemente voluto dall’amministrazione guidata dal sindaco Francesco Zaccaria.

Un ruolo strategico, sin da subito, lo ha giocato uno strumento innovativo quale quello rappresentato dalle isole ecologiche informatizzate che permettono alla cittadinanza, tramite l’ecotessera ritirata presso l’Ufficio Relazioni col Pubblico allestito all’interno dell’ex Tribunale in via Fratelli Rosselli, di conferire i propri rifiuti opportunamente differenziati in qualsiasi ora del giorno.

Semplice ed immediato il funzionamento: basta schiacciare il tasto sul contenitore della frazione che si intende conferire, appoggiare la tessera ed, infine, aprire lo sportellino per liberarsi dei propri rifiuti.

Le regole da seguire sono le medesime previste per il servizio “porta a porta”, vale a dire: per l’organico occorre impiegare sacchetti compostabili e biodegradabili, gratuitamente distribuiti presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico; la carta ed il vetro vanno conferiti senza utilizzare alcun tipo di busta; differenziare quanto più possibile il non riciclabile.

Quando questo non avviene si generano impurità che comportano un aggravio di costi per lo smaltimento delle diverse frazioni, motivo per cui la separazione dei rifiuti deve essere la più puntuale e precisa possibile. Niente sacchi neri e, come previsto da ordinanza sindacale e dal regolamento di igiene urbana, è severamente vietato abbandonare rifiuti all’esterno delle isole ecologiche informatizzate, ognuna delle quali è provvista di un sistema di videosorveglianza interno, attivo h24, grazie al quale il nucleo di Polizia Ambientale nel corso dei mesi ha potuto individuare e sanzionare diversi responsabili. Stesso discorso vale per i contenitori degli indumenti che non devono diventare ricettacolo di abbandoni indiscriminati, mentre ingombranti e R.A.E.E. (apparecchiature elettriche ed elettroniche) vanno portate direttamente al Centro Comunale di Raccolta.

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • la verità esce dal pozzo ha scritto il 11 settembre 2021 alle 06:02 :

    Differenziata quasi raddoppiata, evasione azzerata, tari abbassata e azzerata ai più poveri nonostante il Covid: bastano questi numeri per confermare Zac Rispondi a la verità esce dal pozzo