Ogni rifiuto ha una sua precisa collocazione

Corretto conferimento dei rifiuti: non essere indifferente, differenzia correttamente!

Anche in estate le regole di corretto conferimento dei rifiuti non vanno in vacanza

Attualità
Fasano giovedì 22 luglio 2021
di La Redazione
raccolta differenziata
raccolta differenziata © n.c.

Anche in estate le regole di corretto conferimento dei rifiuti non vanno in vacanza. E valgono ugualmente sia per i cittadini abitualmente residenti nel Comune di Fasano, sia per quanti vengono a trascorrere le ferie estive tra le varie attrazioni turistiche che il territorio mette a disposizione.

Innanzitutto, va specificato che ogni rifiuto ha una sua precisa collocazione.

Per questo motivo, non bisogna mettere tutto insieme con il non riciclabile ed è severamente vietato l'uso dei sacchi neri per conferire qualsiasi tipo di frazione.

Nello specifico, l'organico va conferito all'interno di buste biodegradabili e compostabili che si possono ritirare gratuitamente presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico allestito all'interno dell'ex Tribunale, a Fasano, in via Fratelli Rosselli ed aperto dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00.

La plastica ed il secco residuo vanno inseriti all'interno di buste trasparenti o semitrasparenti, mentre carta e vetro vanno conferiti direttamente all'interno del mastello senza utilizzare alcun tipo di busta.

Nel non riciclabile si possono inserire oggetti quali: cd, pannolini e/o pannoloni, assorbenti, penne, giocattoli di piccole dimensioni, posate di plastica, spazzolini da denti.

Il resto dei rifiuti va opportunamente differenziato.

Sfalci e potature, così come gli ingombranti, vanno prenotati al numero verde: 800115888 (da rete fissa) o 3701037842 (da rete mobile e WhatsApp), oppure possono essere conferiti direttamente presso il Centro Comunale di Raccolta.

Se queste semplici regole non verranno rispettate, gli operatori lasceranno un adesivo di non conformità, motivandone la ragione, e non ritireranno il rifiuto. In questo modo, si invita la cittadinanza a differenziare correttamente al fine di garantire il ritiro secondo le giornate previste dal calendario.

Qualora un'utenza continui a perpetrare nell'errore interverrà la Polizia Municipale che provvederà a sanzionare il responsabile secondo quanto previsto dalla legge.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 23 luglio 2021 alle 11:13 :

    Se ci fosse un premio anche economico ai cittadini che fanno la differenziata o conferiscono nei centri raccolta (generando grandi risparmi) sarebbe tutto più efficace. E invece le uniche a essere premiate sono le dicariche private: 150 euro a tonnellata. Una enormità. Rispondi a Franco