La pedonalizzazione riguarda l’area compresa tra via Lago di Lesina, via Elba, via del Faro e via Tremiti

Torre Canne, ZTL fino a settembre nelle strade del centro

Zaccaria: «Una scelta a tutela della nostra marina per garantirne la fruibilità in sicurezza e tranquillità»

Attualità
Fasano lunedì 19 luglio 2021
di La Redazione
Torre Canne
Torre Canne © n.c.

Zona a traffico limitato per tutta l’estate a beneficio dei residenti e i villeggianti, per migliorare la vivibilità delle zone più suggestive e più frequentate della marina di Fasano.

Fino al 30 settembre è stata istituita a Torre Canne la zona a traffico limitato. La chiusura alla circolazione interessa l’area ricompresa tra le seguenti strade: via Lago di Lesina, via Elba, via del Faro e via Tremiti.

Inoltre, fino al 31 agosto, in via del Faro, nel tratto compreso tra via Lago di Lesina e via Tremiti, la circolazione è temporaneamente sospesa, nella fascia oraria dalle 19.00 alle 03.00 nei giorni feriali, con anticipo alle ore 10.00 nelle giornate prefestive e festive (Via Imperia solo prefestivi e festivi).

Sono fatti salvi i transiti di autobus di linea, residenti, autorizzati Z.T.L., veicoli di soccorso e di polizia, velocipedi e veicoli al servizio di persone disabili muniti di apposito contrassegno, carico e scarico merci con autocarro.

Ogni nucleo familiare residente, avrà titolo a n. 1 pass sul quale dovrà esser apposta la targa del veicolo.

La richiesta del permesso potrà essere fatta solo in via telematica al seguente link https://pass.brav.it/Fasano/FrontOffice/Home/Index

Le strutture ricettive, una volta registrate ed accreditate, in autonomia gestiranno i permessi per i propri clienti.

Si precisa che le autorizzazioni rilasciate lo scorso anno e non ancora scadute, sono ancora valide

«La pedonalizzazione di queste vie, che sono tra le più frequentate della nostra marina, consentirà a tutti i visitatori e villeggianti di godere in tranquillità e in sicurezza delle bellezze di Torre Canne – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. La zona a traffico limitato, avviata la scorsa estate, è stata molto apprezzata e ha portato benefici in termini di vivibilità della marina. Di qui la scelta di continuare con questo provvedimento in accordo con i residenti e i proprietari di case della frazione. Siamo convinti che pedonalizzare i luoghi più belli del nostro territorio sia la strada giusta per favorirne la vivibilità e, allo stesso tempo, assicurarne la fruizione in assoluta sicurezza. Le famiglie potranno passeggiare, i bambini andare in bicicletta e correre liberamente nel segno di un cambiamento che è orientato da una precisa volontà: proteggere i nostri luoghi più suggestivi, garantendo e accrescendo l’attrattività».

Lascia il tuo commento
commenti