Emergenza Covid-19

Aggiornamento sui dati delle vaccinazioni, Amati: «Non bisogna rallentare»

«Disponibili 150.814 dosi. Venerdì 16 aprile somministrate 1.642 dosi in meno rispetto a giovedì, 978 in meno rispetto a mercoledì e 1.592 in più rispetto a martedì», dichiara il presidente della Commissione Bilancio e Programmazi

Attualità
Fasano sabato 17 aprile 2021
di La Redazione
Fabiano Amati
Fabiano Amati © n.c.

«Ieri, venerdì 16, sono state somministrate 1.642 dosi in meno rispetto al giorno precedente, giovedì 15 aprile, cioè 28.668 contro 30.310. Complessivamente, su 1.071.275 dosi consegnate ne risultano somministrate 920.461, con una disponibilità residua di 150.814 dosi. C’è un rallentamento rispetto agli ultimi due giorni, purtroppo, in una campagna che non può mai registrare il segno meno. 

Inoltre nelle ultime ore sono state consegnate 10.800 vaccini Vaxzevria (AstraZeneca).”

Lo comunica il presidente della Commissione Bilancio e Programmazione, Fabiano Amati, sulla base dei dati registrati dal Ministero della Salute sino alle ore 06:06 di oggi. 

“Nel dettaglio. 

Vaccino Moderna: su 77.300 dosi consegnate, ne risultano somministrate 65.886. Restano dunque disponibili 11.414 dosi. Ciò vuol dire che venerdì 16 sono state somministrate 844 dosi, quindi 895 dosi in meno rispetto a giovedì 15 aprile. 

Vaccino Pfizer/Biontech: su 719.275 dosi consegnate, ne risultano somministrate 645.874. Restano dunque disponibili 73.401 dosi. Ciò vuol dire che venerdì 16 sono state somministrate 15.237 dosi, quindi 1.578 dosi in meno rispetto a giovedì 15 aprile. 

Vaccino AstraZeneca: su 274.700 dosi consegnate, ne risultano somministrate 208.701. Restano, dunque, disponibili 65.999 dosi. Ciò vuol dire che venerdì 16 sono state somministrate 12.587 dosi, quindi 1.191 in più rispetto a giovedì 15 aprile.

Con riferimento al dato di giovedì 15 aprile, consolidato alle ore 06:06 di oggi, venerdì 16 aprile, sono state dunque somministrate 30.310 dosi, 664 in più rispetto al giorno precedente, mercoledì 14 aprile, e 1.642 dosi in più rispetto a venerdì 16. 

Con riferimento al dato di mercoledì 14 aprile, consolidato alle ore 06:06 di oggi, venerdì 16 aprile, sono state dunque somministrate 29.646 dosi, 2.570 in più rispetto al giorno precedente, martedì 13 aprile, e 978 dosi in più rispetto a venerdì 16. 

Con riferimento al dato di martedì 13 aprile, consolidato alle ore 06:06 di oggi, venerdì 16 aprile, sono state dunque somministrate 27.076 dosi, 1.438 in meno rispetto al giorno precedente, lunedì 12 aprile, e 1.592 dosi in meno rispetto a venerdì 16.

Per quanto riguarda le somministrazioni per fascia d’età ecco la classificazione della Puglia rispetto alle altre regioni e province autonome: 12esima per la fascia +90; 10esima per fascia 80/89; 17esima per la fascia 70-79».

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Walter Montalbano ha scritto il 21 aprile 2021 alle 06:23 :

    Non è vero: Puglia da ieri prima in Italia per vaccini somministrati Rispondi a Walter Montalbano

  • Maria P. ha scritto il 19 aprile 2021 alle 08:03 :

    Altro che accelerazione sui vaccini, come ha detto nei giorni scorsi Emiliano, qui mi pare che abbiamo rallentato, frenato, messo la retromarcia e parcheggiato perché manca la benzina. Rispondi a Maria P.

  • Maria P. ha scritto il 18 aprile 2021 alle 15:53 :

    Amati parla come la medaglia dell'amore: "più gi ieri e meno di domani". Rispondi a Maria P.