Il primo meeting internazionale si svolgerà a Fasano dall’11 al 16 dicembre

L’Associazione Maieutica vince il progetto europeo Emphaty

I membri dell'associazione incontreranno l’assessore De Leonardis il 12 dicembre al comune di Fasano. Ci saranno i partner del progetto “Erasmus Plus” che provengono da vari Paesi dell’Europa

Attualità
Fasano lunedì 08 dicembre 2014
di Vincenzo Lagalante
I membri dell'associazione Maieutica
I membri dell'associazione Maieutica © n.c.

Grazie al coordinamento e alla progettista referente Maria Dibello, l’Associazione Maieutica è vincitrice di un progetto europeo Erasmus Plus chiamato “Emphathy (Embracing and Maintaining Path Trough Yourself)”. Il progetto, presentato nel mese di aprile dalla scuola coordinatrice turca, è stato selezionato e scelto, insieme a soli 19 altri progetti, tra 151 istituzioni partecipanti. Il progetto si svolgerà nell’arco di un biennio e avrà come partner europei la Polonia la Bulgaria e la Turchia come istituzione coordinatrice.

L’Erasmus Plus è un programma dell’Unione Europea aperto ad organizzazioni che operano nel settore dell’istruzione, della formazione, dei giovani e dello sport al fine di creare o migliorare partenariati tra istituzioni e organizzazione di tali settori. L’obiettivo è quello di sostenere il dialogo e incrementare la formazione di nuovi metodi di insegnamento e apprendimento, migliorare le competenze professionali e modernizzare l’istruzione. La  Bulgaria e la Turchia partecipano attraverso le Istituzioni scolastiche con alcune classi delle scuole secondarie di secondo grado, la Polonia con una associazione di non vedenti e l’Italia è rappresentata dall’Associazione Maieutica, che curerà la parte metodologica, contenutistica e visionerà le attività che si svolgeranno nei vari Paesi Europei proposte dalla stessa associazione.

L’associazione si è fatta conoscere, lo scorso anno, dalla cittadinanza fasanese con i sei seminari organizzati da dicembre 2013 a maggio 2014 “Ricomincio da me” alla presenza dei tre esperti, Dora Decarolis (psicopedagogista e counselor), Roberto Decarolis (psicologo e psicoterapeuta) e Tonia Dibello (psicologa). L’esperienza è stata molto positiva vista la numerosa partecipazione dei fasanesi e zone limitrofe e, con lo stesso entusiasmo, i tre esperti si accingono ad intraprendere la realizzazione di tale progetto.

Il primo meeting internazionale si svolgerà a Fasano dall’11 al 16 dicembre e per il giorno 12 dicembre, nella mattinata, è stata organizzata l’accoglienza ufficiale da parte del Comune di Fasano nella persona dell’assessore Renzo De Leonardis. Il progetto si propone di creare opportunità di crescita personale, emotiva e professionale tra cittadini di diversa nazionalità, lingua, cultura e religione. I vari partner, poi, hanno potuto partecipare ad escursioni per la conoscenza del nostro territorio.

Lascia il tuo commento
commenti