Le Frazioni

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

La città
a cura di Mariangela Boggia

Il vasto territorio fasanese comprende 22 frazioni; le più popolose sono Pezze di Greco, Montalbano, Selva di Fasano, Savelletri, Torre Canne, Laureto, Cocolicchio, Pozzo Faceto, Speziale.


Pezze di Greco
Pezze di Greco è la frazione più abitata con i suoi circa 6 mila abitanti, ed è ubicata a 5 km dal mare e a 4 km dal centro urbano di Fasano. Diventa gradualmente un centro abitato a partire dal 1823 quando alcuni contadini, provenienti da Fasano, si stabiliscono edificando case per coltivare la terra. La prima costruzione fu una masseria appartenente alla famiglia Greco di Martina Franca, compresa in un vasto appezzamento di terra privo di alberi  e adibito per la coltivazione di grano, orzo, biade e legumi. Dalla parola “appezzamento” deriva l’abbreviativo “pezze”, parola che ha poi dato il nome alla frazione.

Montalbano
Con circa 3 mila abitanti è la seconda frazione più abitata, a 15 km da Fasano. Montalbano è ubicata al confine con il comune limitrofo di Ostuni ed è noto per la presenza di un esemplare di Dolmen ma anche per le preziose masserie, che innervano tutta l’area rurale. La festa patronale in onore di Santa Maria di Pozzo Faceto e SS. Maria del Carmelo cade nell’ultima domenica di luglio. Qui è stata realizzata la più grande opera di ingegneria idraulica che raccoglie l’acqua piovana che scende dai monti per condurla a mare attraverso dei canaloni artificiali, edificati in seguito alla devastante alluvione del settembre del 2003.

Selva di Fasano
Un giardino naturale per ville signorili e trulli. A circa 6 km dal centro urbano di Fasano e a 450 metri sul livello del mare sorge la Selva, luogo ideale per passeggiate all’aria aperta tra viali alberati e aria fresca e piacevole soprattutto d’estate. Noto è il Minareto, struttura in stile moresco fatta edificare da Damaso Bianchi nel 1912. Di grande valore architettonico è la chiesa parrocchiale “SS. Maria Addolorata – Trullo del Signore” in viale Toledo, composta da un altare maggiore di marmo e pietra locale racchiuso all’interno di un grande trullo con opere contemporanee di artisti rilevanti. In viale Toledo si trova anche la Casina municipale, sede di mostre, concerti, manifestazioni ed eventi culturali. Santo patrono della Selva è la Madonna Addolorata, che si festeggia il 15 settembre. Ricorrenza nella località collinare è anche la festa di San Donato, che si tiene il 6 agosto nell'omonima chiesa rupestre lungo i resti dell’antica gravina che collegava la frazione alla città. Alle pendici della Selva si trova lo zoo safari Fasanolandia, il primo parco faunistico d’Italia e tra i più grandi d’Europa, che permette di osservare gli animali in libertà a bordo della propria auto.

Savelletri
È una località marinara a circa 5 km dal centro urbano, caratterizzata da calette sabbiose e scogli. Luogo di villeggiatura ma anche centro abitato soprattutto dai pescatori grazie al porticciolo attualmente in fase di ampliamento e di messa in sicurezza. Sono numerosi i ristoranti e i bar presenti in zona. Non molto distanti ci sono, poi, le masserie e i resort più conosciuti a livello nazionale e il campo da golf a pochi metri dal mare. Il Santo patrono della marina è San Francesco da Paola, che si festeggia ogni anno nella seconda domenica di agosto con una processione in mare e la tradizionale sagra del pesce spada. Attualmente Savelletri rappresenta la frazione più popolata durante le serate estive, grazie ai recenti lavori di ristrutturazione dell’arredo urbano e alle numerose iniziative di commercianti e ristoratori che intrattengono turisti e residenti.


Torre Canne
Più distante dal centro urbano, a 15 km, c’è un’altra frazione che si affaccia sul mare Adriatico. Torre Canne, nota per i benefici delle sue acque termali, rientra nel Parco naturale regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo, istituito nel 2006 con la vicina Città Bianca, Ostuni. Il simbolo della località marinara, padre per gli abitanti, è il faro, particolarmente suggestivo sia da vicino che dalle spiagge, che con la sua luce a intermittenza segnala la presenza e l’ingresso del piccolo porto. Dall’arredo urbano riqualificato, Torre Canne festeggia il Sacro Cuore di Gesù l’8 giugno. Da qui, a pochi chilometri, verso Pezze di Greco, si può raggiungere Torre Spaccata, piccolo centro con un’alta presenza di masserie, colture e insediamenti rupestri: percorrendo le serrate strade di campagna è possibile godersi un paesaggio unico, a stretto contatto con la vita campestre e il profumo della terra.

Laureto
Altra frazione collinare a 380 metri sul livello del mare, anch’essa privilegiata dai fasanesi per la villeggiatura, a circa 4 km da Fasano. Paesaggio simile a quello silvano, ha una particolarità che la rende unica al mondo: una grotta naturale che si estende per diversi metri di profondità all’interno di Monte Rivolta, dove ogni anno nel periodo natalizio viene allestito un presepe con statue giganti segnalato da mille lampadine che vanno a comporre una grande stella visibile anche a diversi chilometri di distanza. È conosciuta come la “Stella sulla grotta” ideata dall’omonimo comitato.


Cocolicchio
Si raggiunge dalla suggestiva strada che taglia la valle del Canale di Pirro, tra Laureto e la Selva di Fasano. Più che una frazione, Cocolicchio è un borgo caratteristico e fiabesco dove pare furono realizzati i primi trulli di Puglia. È un piccolo centro abitato in cui si venera, come per la Selva, la Madonna Addolorata. La presenza di un’associazione denominata come il borgo rende particolarmente attiva la comunità, attraverso l’organizzazione di attività per il tempo libero e feste di paese, in un’atmosfera che sembra lontana nel tempo.


Pozzo Faceto
Si trova a 9 km dal centro fasanese. Qui sorge il santuario dedicato alla Madonna del Pozzo, protettrice dei fasanesi, da cui ha preso il nome dopo il ritrovamento dell’immagine della Vergine in un pozzo, probabilmente all’interno di un’antica cripta. Degna di nota è la via delle Croci, che collega Pozzo Faceto a Pezze di Greco, lungo la quale si percorre il pellegrinaggio nel mese di maggio.


Speziale
Centro prevalentemente agricolo a 10 chilometri da Fasano.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Fasano

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno