Prima Categoria

Un Savelletri tutto cuore non riesce a battere l'Erchie: retrocesso in Seconda Categoria

Nonostante la forza di volontà e le innumerevoli occasioni che i ragazzi allenati da Vito Calamo hanno avuto, i biancocelesti non sono riusciti a conquistare la salvezza

Calcio
Fasano martedì 15 maggio 2018
di Enrico Fanizza
ASD Savelletri
ASD Savelletri © fan page ASD Savelletri

Dopo una stagione da matricola, in un “falso” campionato di Prima Categoria, dati i nomi di grandi squadre che erano presenti nel girone, il Savelletri tenta il tutto per tutto nella finale play-out, ma la spunta la Leonessa Erchie e quindi il sodalizio di Francesco Gioioso torna in Seconda Categoria.

La partita vede un primo tempo tranquillo, maggiori occasioni le ha il Savelletri, ma non riesce a concretizzare, mentre l’Erchie riesce a difendersi. Nella ripresa calo notevole dei ragazzi di Calamo, che non riescono a tener testa agli ospiti, usciti dagli spogliatoi con un’altra testa.

Al 3’ c’è subito un brivido, calcio di punizione, dalla sinistra, di Convertini, che fa la barba al palo. Poco dopo ancora padroni di casa in avanti, sugli sviluppi di un calcio di punizione arriva il colpo di testa di Micele, che però non trova lo specchio della porta. Al 10’ si fanno vedere per la prima volta in avanti gli ospiti e lo fanno con Ferrara, ma la conclusione si spegne sul fondo. Alla mezz’ora è nuovamente il Savelletri a rendersi pericoloso, cross di Convertini, acrobazia di Lepore, che termina fuori di poco. Qualche minuto dopo è capitan Curlo ad avere una doppia chance per portare la sua squadra in vantaggio, ma la palla termina in entrambi i casi alta, sopra la traversa. Al 43’ ci prova Lamendola per gli ospiti, ma la palla termina alla destra della porta difesa da Pugliese F. Nel finale gran caos in area di rigore, ci prova prima Nicolas Pugliese, ma il difensore ribatte, il primo ad avventarsi sul pallone è Lepore che calcia, ma il portiere effettua un miracolo. L’ultima occasione per portare i padroni di casa in vantaggio, nel primo tempo, è a favore di Lepore che, su lancio dalla difesa, si trova a tu per tu col portiere, ma manca l’appuntamento col gol. Termina a reti bianche la prima frazione di gioco.

Nella ripresa subito Savelletri in attacco, il nuovo entrato Cela va a tu per tu con Polito, ma lo colpisce e la palla termina in fallo laterale. Al 13’ pericoloso l’Erchie con Baba, ma la palla termina fuori. Al 21’ ci prova Dicoste dal limite dell’area, ma il tiro è alto. Si fa di nuovo vivo in zona offensiva il Savelletri e lo fa con Nicolas Pugliese, che prova a battere il portiere con un tiro beffardo dalla distanza, ma la palla termina di poco alta. Alla mezz’ora c’è un calcio di punizione a favore dei padroni di casa, va Pugliese N. a battere, Lisi colpisce di testa, ma non trova il gol. Ed ecco il momento cruciale per i biancocelesti: al 31’ confusione in area di rigore, dopo la respinta di Pugliese F. sul tiro di Ferrara, arriva Solazzo che ribadisce il pallone in rete per il vantaggio ospite. Al 36’ ci prova Baba dal limite dell’area, ma la palla finisce altissima. E al 36’ raddoppiano gli ospiti, errore difensivo, ne approfitta Ferrara che, a tu per tu con Pugliese F. non sbaglia.

Da qui alla fine non c’è nient’altro da raccontare oltre alle lacrime dei giocatori e dei tifosi di casa, che hanno comunque applaudito i propri beniamini per quanto fatto in questa stagione, nonostante la sconfitta, al triplice fischio del signor Grosso di Bari.

Tabellino

Savelletri – Leonessa Erchie0-2(0-0 p.t.)

Marcatori: 76’ Solazzo, 81’ Ferrara

Arbitro: Antonio Andrea Grosso di Bari

SAVELLETRI: Pugliese F., Aruanno (83’ Mancini), Gjeci, Micele, Lisi, Palmisano, Sibilio, Curlo, Lepore, Pugliese N. (88’ Dicarolo), Convertini (46’ Cela). A disposizione: Olive, Decarolis, Legrottaglie. All. Calamo Vito

L. ERCHIE: Polito, Tommasi (59’ Schiavone), Rinaldi, Lettere, Recchia, Dicoste, Camassa (46’ Donadei), Lamendola, Ferrara (88’ Ursini), Solazzo (77’ Caputi), Luciano (55’ Baba). A disposizione: Ferretti, Destradis.

Ammoniti: Aruanno, Curlo, Sibilio (S); Tommasi, Lamendola (E)

Espulsi: Decarolis (S, dalla panchina)

Lascia il tuo commento
commenti