Un nuovo lavoro di Teresa Cecere

La compagnia Glitter presenta lo spettacolo “Il tempo delle cattedrali”

Il 21 e 22 maggio, alle ore 21.00, presso il Teatro Kennedy di Fasano, la Compagnia Glitter presenta lo spettacolo “Il tempo delle cattedrali” liberamente ispirato all’opera “Notre Dame de Paris” di Victor Hugo

Spettacolo
Fasano domenica 13 maggio 2018
di La Redazione
La locandina
La locandina © Glitter

Il 21 e 22 maggio, alle ore 21.00, presso il Teatro Kennedy di Fasano, la Compagnia Glitter presenta lo spettacolo “Il tempo delle cattedrali” liberamente ispirato all’opera “Notre Dame de Paris” di Victor Hugo, grande classico della letteratura di tutti i tempi, già noto alle scene teatrali e musicali nella trasposizione di Riccardo Cocciante. Lavoro fortemente impegnativo che vede in scena un cast composto da circa trenta persone: per i ruoli Simona Baccaro (Esmeralda), Giacomo Angelini (Quasimodo), Nicola Cecere (Frollo), Tommaso Ancona (Gringoire), Angelo Angelini (Clopin), Matteo Di Tano (Febo), Miriam Convertini (Fiordaliso) e per l’ensamble Alessandro Leogrande, Carlo Intini, Claudia Bagorda, Davide Lombardi, Gaia Cardone, Mariangela Cecere, Mariliana Petruzzi, Nunzia Abbracciavento, Roberta Lisi, Rosita Quaranta, Sheila Mirabile, Francesca Sibilio, Vanni Palmisano, Giorgia Castrovilli, Maddalena Mileti, Elena Di Geronimo, Federica Sibilio, Gioia Losavio, Pierfrancesco Maggiore, Sonia Pugliese, Ilenia Masciandaro, Desirè Bennardi. Il cast creativo, ormai consolidato da anni, vede Nunzia Abbracciavento firmare coreografie, costumi e scenografie, Miriam Neglia alla direzione musicale e Teresa Cecere all’adattamento teatrale e regia.

La trasposizione, completamente originale nel suo assetto di scene e costumi, pur restando priva di una connotazione spazio-temporale ben precisa, racconta una storia che pone al centro i sans papiers parigini proprio come gli immigrati, i clandestini e gli esclusi di ieri, di oggi e di sempre. La loro richiesta d’asilo si fa grido, denuncia, urlo…fino a diventare musica, corpo e parola.Una parola nella quale ogni disagiato può riconoscersi ed immedesimarsi, per schierarsi dalla parte di quello che, solo apparentemente, è marcio. Tra questi straccioni spicca Clopin il capo dei gitani, pronto a sacrificarsi per i propri compagni e in nome dei valori in cui crede ed Esmeralda, giovane zingara proveniente dall’Andalusia dalla straordinaria bellezza, fortemente innamorata della vita. Restando poi fedeli all’epoca barocca che predilige il grottesco e l’elogio anche di quello che spaventa ed appare brutto e degno di denigrazione vi è il personaggio di Quasimodo, campanaro gobbo della cattedrale, segretamente innamorato di Esmeralda. Rispetto alle diverse letture che si sono fatte di questo personaggio, vedremo un gobbo che fa della timidezza e della sua bontà un punto di forza di contro al suo aspetto deforme e spaventoso. Chi invece resta con una connotazione completamente negativa dall’inizio alla fine della storia, senza possibilità di una redenzione è l’arcidiacono Frollo, pronto anche ad andare all’inferno pur di arrivare a far suo il corpo di Esmeralda. Un continuo aspirare dei personaggi a qualcosa che resta inattingibile tra il fascino del proibito e le forze incontrollabili della passione. A completare la rosa dei protagonisti della storia, Febo, il bel capitano degli arcieri del re, conteso tra l’amore sensuale verso Esmeralda e quello razionale per Fiordaliso. Una storia, il cui racconto passa tra i versi del poeta Gringoire che ci introduce nei vari luoghi e tempi di un’avventura da togliere il fiato e dall’epilogo tutt’altro che felice.

Lo spettacolo, comunemente noto come opera popolare, vede l’inserimento di dialoghi che si alternano alle meravigliose musiche nell’adattamento firmato Glitter, supportate da coreografie e movimenti che danno forma ad una messa in scena coinvolgente, originale e sempre varia nella sua proposta interpretativa. Un nuovo lavoro della pluripremiata compagnia fasanese, assolutamente da non perdere.

Per info e biglietti è possibile rivolgersi presso la sede Glitter di via Roma 12 a Fasano o di via Carlo Alberto dalla Chiesa, 8 a Locorotondo. Per info www.glittermusical.it, cell 3888633749, fb: GT Glittersas.

Lascia il tuo commento
commenti