Una città che consuma meno

Aggiudicati i primi fondi per l’efficienza energetica in tre scuole e negli edifici comunali

«Abbiamo infatti ottenuto una valutazione largamente superiore al minimo richiesto», a dichiararlo è il sindaco Francesco Zaccaria

Politica
Fasano mercoledì 08 agosto 2018
di La Redazione
Fondi per l’efficienza energetica a Fasano
Fondi per l’efficienza energetica a Fasano © n.c.

«Il 20 luglio vi ho informato delle candidature per i fondi finalizzati all’efficienza energetica in tre scuole e in tutti gli edifici di proprietà comunale: ho la bella notizia che ci siamo già aggiudicati i primi 4.700.000 euro».

Queste le dichiarazioni del sindaco di Fasano Francesco Zaccaria.

«Abbiamo infatti ottenuto una valutazione largamente superiore al minimo richiesto e, per questa prima parte di finanziamento, nella scuola primaria di via Galizia a Fasano e nelle medie Galilei di Pezze e Fortunato di Montalbano vengono sostituiti gli infissi e le caldaie e collocati esternamente i cosidetti “cappotti termici”, sistemi isolanti di ultima generazione contro la dispersione di calore. Inoltre, abbiamo anche la possibilità, per la prima volta a Fasano, di adeguare tutti gli impianti degli edifici di proprietà comunale: i lavori prevedono la posa in opera di valvole termostatiche, luci a led, impianto fotovoltaico, generatore a condensazione e pompa di calore.

Abbiamo poi approvato un protocollo d’intesa con l’Enel per la realizzazione “chiavi in mano” di altre dieci stazioni di ricarica per veicoli elettrici, non solo nei principali centri urbani (Fasano centro - Pezze di Greco e Montalbano) ma anche a Speziale, Pozzo Guaceto, Savelletri, Torre Canne e alla Selva.

Dopo la sostituzione di tutti i 6500 punti-luce della pubblica illuminazione e dei semafori con lampade a led, è questo un altro passo verso la nuova e moderna Fasano che stiamo costruendo: una città che sta meglio consumando meno.

Lascia il tuo commento
commenti